Categorie Tempo Libero

WhatsApp, i cinque peggiori contatti che puoi ritrovarti

Ecco i cinque peggiori contatti di WhatsApp che vi pentirete di aver aggiunto in rubrica

WhatsApp è ormai diventato parte integrante della nostra vita, lo utilizzano tutti, dai bambini fino agli anziani nonni. Il fatto che sia “gratis” (o quasi) ha portato allo scoperto diversi disturbatori che probabilmente non hanno niente da fare durante le proprie giornate.

1. La simpatica Virale

Passa tutto il giorno a condividere foto e video a suo modo di pensare divertenti. Lo fa rigorosamente attaccata al Wi-Fi di casa per non terminare i GigaByte della sua promozione, naturalmente non si preoccupa delle promozioni che hanno gli altri e chiede insistentemente conferma di avvenuta visione dei video inviati.

2. La fondatrice di Gruppi

Si sente una Leader, un’organizzatrice di eventi ed ama essere sempre al centro dell’attenzione. La fondatrice di gruppi passa il giorno a creare gruppi: il gruppo di taglio e cucito, delle amanti del cinema, della cucina e di qualsiasi altra cosa le passi per la testa. Se hai tra i contatti una fondatrice di gruppi il tuo telefono continuerà a suonare tutto il giorno e se deciderai di abbandonare uno dei gruppi da lei creati si offenderà irrimediabilmente.

3. La pigra

Attenzione, prima di scrivere ad una pigra assicurati di essere in un luogo silenzioso. La pigra non ama scrivere per vari motivi, è lenta o ha paura di fare errori. Le pigre non scrivono su WhatsApp, ma registrano lunghi e noiosissimi messaggi vocali.

4. La sospettosa

Ha il terrore di essere esclusa e di non essere calcolata. Quando vi scrive e si accorge che avete visualizzato il messaggio, dopo pochi secondi inizia a chiedere spiegazioni sulla mancata risposta&hellips; Alla sospettosa non viene il dubbio che potreste essere alla guida, pensa subito male.

5. La Web – WhatsApp

Questa figura è nata da pochissimo tempo, ovvero da quando è diventato possibile utilizzare WhatsApp dal pc. La disturbatrice Web scrive lunghissimi messaggi con la comodissima tastiera del suo PC e pretende risposte altrettanto lunghe, senza preoccuparsi del fatto che le sue amiche potrebbero impiegarci di più perché usano lo smartphone.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *