Categorie Coppia

I dieci motivi di una coppia per non andare in vacanza in compagnia

Le vacanze estive sono arrivate, meglio partire da soli o con altre coppie? proviamo ad immaginare cosa potrebbe andare storto nel secondo caso

Le vacanze estive stanno finalmente per arrivare, ma spesso questo attesissimo periodo dell’anno ci pone dinanzi ad una decisione molto complicata, perché se in vacanza si riesce a staccare la spina e ad alternare relax e divertimento si potrà tornare a casa carichi e pronti ad affrontare il nuovo anno lavorativo, o di studio, con la massima positività.

Vacanza in solitaria o con altre coppie?

Dopo aver fatto i conti con le proprie finanze e scelto il posto che più convince in base al rapporto qualità/prezzo, è necessario prendere una decisione ancora più difficile: con chi trascorrere le vacanze.

Siamo così sicuri che non sia meglio partire da solo con il proprio partner? Le possibilità di rovinarci le tanto attese vacanze diventeranno minime e se abbiamo paura di annoiarci da sole con lui potrebbe essere preso come un test, ma questo è un altro discorso.

I 10 motivi per non fare le vacanze con altre coppie:

La scelta del luogo – In ogni caso la scelta del luogo diventerà un problema, se sarete voi a scegliere il posto vi sentirete in colpa se non vedrete i vostri amici divertirsi e in alcuni casi potrebbero essere gli stessi amici a farvelo pesare. Se a decidere fosse un’altra coppia, al contrario, potreste ritrovarvi a spendere soldi in un posto che non vi piace.

Gli orari – I vostri ritmi potrebbero non essere gli stessi dei vostri amici, ad esempio loro potrebbero preferire dormire fino a tardi al mattino mentre voi potreste preferire le passeggiate all’alba.

L’auto – Se il luogo della vacanza è raggiungibile in auto difficilmente potrete partire con due auto, ed averne una sola potrebbe diventare un problema.

Il noleggio di un’auto – Se partirete con l’aereo molto probabilmente vi toccherà noleggiare una macchina comune, ma chi deciderà quali luoghi visitare?

Mare o escursioni – Vedete la vostra vacanza tutta hotel e spiaggia? Siete sicure di non essere partite con degli appassionati di arte che tutti i giorni vogliono visitare monumenti?

Attenzione al risparmio – Magari conoscerete benissimo i vostri amici, ma viverci insieme per due settimane di fila potrebbe svelarvi spiacevoli novità: immaginate una vacanza dove i vostri amici cercano sempre di far pagare voi?

Disponibilità economiche – Avete la stessa disponibilità economica dei vostri amici? Potreste voler provare un ristorante da 100,00 o più euro a testa e trovarvi con una coppia che non ha la stessa disponibilità o che comunque non la ritiene una spesa che valga la pena sostenere.

Presenza di bambini – Se avete bambini, mentre la coppia in vacanza con voi no, si potrebbero creare problemi di incompatibilità, con gli orari ad esempio.

Condivisione dell’appartamento – Affittando un appartamento tra coppie, si rischia quasi sicuramente di tornare a casa delusi dalla vacanza e senza amici. Vi immaginate un’amica che non collabora nella spesa e che alla cassa del supermercato fa finta di niente e non contribuisce alla spesa?

Compagnie allargate – Se i vostri amici sono dei “compagnoni” che fanno amicizia in spiaggia con tutti vi ritroverete una folla di persone che insisteranno per farvi fare cose che magari potrebbero non piacervi.

Conclusioni

Forse abbiamo un po’ esagerato, ma è meglio pensarci bene prima organizzare le vacanze con qualcuno. Una soluzione potrebbe essere quella di mettere tutte le cose in chiaro prima della partenza… “patti chiari, amicizia lunga”.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *