Categorie Make up

Eyeliner: cinque consigli per applicarlo correttamente

Problemi con l'eyeliner? Ecco cinque consigli preziosi per imparare ad applicarlo alla perfezione

Hai sempre avuto problemi nel creare una riga di eyeliner precisa al primo colpo? Certamente avere molta pratica gioca un fattore rilevante ma, grazie ad alcuni accorgimenti e all’utilizzo dei prodotti corretti, è possibile imparare più velocemente a delineare lo sguardo con il prodotto più amato – e allo stesso tempo temuto – dalle donne. Ecco cinque consigli per affinare la tua tecnica di applicazione eyeliner: con la costanza otterrai miglioramenti tangibili nel giro di poco tempo.

Impara a conoscerti

Ogni occhio è diverso ed è fondamentale conoscere i limiti che la sua forma pone prima di iniziare a stendere l’eyeliner. Una palpebra cadente non è condizione ideale per una linea spessa, così come un occhio all’ingiù potrebbe necessitare di una codina finale per sollevare lo sguardo. Servirà del tempo per capire quale forma più ti si addice: prova a partire da una riga sottile e ad ispessirla gradualmente, così facendo capirai fino a che punto potrai arrivare senza rischiare di rovinare il disegno del tuo eyeliner o di macchiare la palpebra fissa, se questa non è del tutto tesa.

Traccia una guida con una matita

Se sei alle prime armi e non hai idea da dove cominciare, prendi una matita nera non troppo morbida e inizia a tracciare delle linee guida per aiutarti nell’applicazione dell’eyeliner vero e proprio. Parti dall’angolo esterno dell’occhio e tira una riga verso la parte finale delle tue sopracciglia: così facendo definirai l’angolazione del tuo eyeliner ed eviterai di sbagliare in seguito. Applica poi la matita nera lungo le ciglia e, una volta giunta alla coda dell’occhio, congiungi la riga a quella creata precedentemente nell’angolo esterno. Per una forma geometrica perfetta è fondamentale creare una sorta di triangolo, in questo modo:

occhioeyeliner2_forma

Scegli i prodotti giusti

La scelta dell’eyeliner non può che essere soggettiva. Per le principianti può essere utile un eyeliner in penna, poiché la sua punta in feltro è rigida a sufficienza per chi non ha ancora la mano ferma. L’unica pecca di questo genere di prodotto è che tende a seccarsi entro poche applicazioni, perciò potresti valutare di passare a un eyeliner liquido o in gel una volta acquisita pratica.

l’eyeliner liquido è senz’altro la tipologia più difficile da utilizzare per chi non è ancora esperto, in quanto la formulazione liquida non è semplice da controllare durante l’applicazione e il pennellino in dotazione è talvolta troppo flessibile. L’eyeliner in gel ha una consistenza più densa e quindi modulabile, che può fare al caso tuo se vuoi prendere dimestichezza con l’applicazione. Munisciti di un buon pennello angolato o a punta fine e ricordati di pulirlo dopo ogni applicazione per preservarlo al meglio. L’eyeliner in gel, però, si opacizza durante l’asciugatura: se desideri un tratto dal nero lucido puoi sempre ricalcare la linea con l’eyeliner liquido.

Utilizza uno specchio ingrandente

Un consiglio che può valere per l’applicazione dell’intero make up, e non solo dell’eyeliner, è quello di guardarti di fronte ad uno specchio ingrandente, possibilmente 7x o 8x, così da tener traccia di eventuali errori o linee tremolanti che, dinnanzi ad uno specchio comune, potresti trascurare. Se la tua postazione non è sufficientemente illuminata potresti considerare una tipologia che abbia la luce incorporata.

Mettiti comoda e prenditi tempo

Se la mattina vai di fretta e ti trucchi in un ambiente poco illuminato può essere opportuno evitare di usare l’eyeliner, che richiede tempo, soprattutto alle meno esperte. Quando ritieni di poterti preparare con calma posizionati in una zona ottimale in casa, che abbia luce a sufficienza – ad esempio, di fronte ad una finestra – e che ti permetta di stare comoda. Un eyeliner dal tratto tremolante può dipendere anche da una postura errata: se non hai la mano ferma prova a poggiare il gomito su una superficie e a truccarti da seduta, rilasserai i muscoli del braccio e riuscirai ad essere più precisa.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *