Categorie Casa

Operazione casa pulita: come organizzare le pulizie in poco tempo

Una piccola guida per organizzare al meglio le pulizie di casa senza sprecare tutto il nostro tempo libero

Diciamo la verità: a tutte noi piace che la nostra casa sia sempre pulita, profumata e ordinata. Molto spesso però, purtroppo, le pulizie di casa rischiano di diventare un vero e proprio incubo: se non possiamo o non vogliamo spendere dei soldi per assumere una collaboratrice domestica che ci aiuti a stare dietro alle faccende di casa, corriamo il rischio di trascorrere tutto il fine settimana a pulire, spolverare, mettere la lavatrice e stirare enormi montagne di biancheria, arrivando alla domenica sera con la sensazione di non avere riposato affatto, e di non avere mai staccato la spina.

Se vogliamo continuare a goderci una casa pulita e ordinata, senza però passare tutto il nostro tempo libero a pulire, la strada percorribile è una sola, ed è quella dell’organizzazione: ecco alcuni piccoli suggerimenti per pianificare le pulizie e le faccende domestiche durante la settimana, in modo da alleggerire il carico di lavoro complessivo, e non trovarsi a dover fare le grandi pulizie durante il weekend.

Pulisci la cucina ogni volta che la usi

La cucina è uno degli ambienti più vissuti della casa, ed ovviamente anche uno di quelli che tende maggiormente a sporcarsi, soprattutto se amiamo in particolar modo dilettarci tra pentole e fornelli. Per evitare di dover dedicare troppo tempo alla pulizia della cucina durante il weekend, il trucco è di pulirla per bene tutte le volte che la utilizziamo: rimuoviamo accuratamente lo sporco dal fornello con un panno umido prima che si indurisca, manteniamo sempre ben pulito il piano di lavoro e le vasche del lavello, asciugandole con cura con un panno morbido per evitare la formazione di macchie di calcare.

Spazziamo per bene il pavimento dopo mangiato, scuotendo bene anche i tappeti sotto il lavello, e non lasciamo mai pentole, tazze e piatti sporchi rimandandone il lavaggio alla mattina dopo, ma rimbocchiamoci le maniche e laviamo tutto subito: e se proprio non ci piace lavare i piatti, valutiamo l’acquisto di una lavastoviglie, che oltre a evitarci una buona dose di fatica ci permetterebbe anche di risparmiare sul consumo di acqua. Svuotiamo regolarmente le pattumiere, cercando sempre di mantenerle pulite ed asciutte per evitare cattivi odori.

Ottimizza i tempi

Se non ti va di passare giornate intere a pulire e mettere a posto, prova a ottimizzare i tempi, unendo l’utile al dilettevole. Se non ami particolarmente passare intere ore in piedi a stirare quintali di asciugamani, camice e lenzuola, prova a sistemare l’asse da stiro davanti al televisore, e stira mentre guardi un bel film, o la tua serie tv preferita: in questo modo i tuoi gesti diventeranno quasi automatici, ed alla fine della puntata ti troverai con una bella pila di panni stirati pronti da sistemare nell’armadio. Allo stesso modo, se ti viene voglia di ascoltare il tuo cd preferito prepara il lettore, alza il volume e spolvera mensole e ripiani mentre canti e balli in giro per casa.

Pulisci a fondo i pavimenti almeno una volta alla settimana

Se vuoi ridurre il più possibile il tempo da dedicare alle pulizie di casa, allora devi assolutamente procurarti un buon aspirapolvere: la pulizia accurata dei pavimenti con particolare attenzione per gli angoli, i davanzali delle finestre ed i punti più nascosti della casa con l’aspirapolvere prima e lo straccio bagnato poi ti regalerà una casa pulita e profumata per tutta la settimana. Nel periodo invernale, quando magari ti capita di perdere molti capelli, o se hai un animale in casa, ti suggeriamo anche una pulizia intermedia con un panno elettrostatico cattura polvere a metà settimana: ti porterà via solo 5 minuti, e manterrà splendidi i tuoi pavimenti.

Un occhio di riguardo per la pulizia del bagno

Proprio come la cucina, anche il bagno è un ambiente di casa che ha bisogno di una cura e di una manutenzione quotidiana per essere sempre pulito e splendente. Asciuga sempre con un panno morbido il lavandino, il bidet, la vasca da bagno e la rubinetteria, per evitare macchie di calcare; se non vuoi pulire quasi tutti i giorni con il detersivo e la spugnetta, tieni a portata di mano delle salviettine detergenti e igienizzanti per il bagno, da utilizzare tutte le sere prima di andare a letto. Se poi hai un box doccia, magari realizzato in materiale trasparente, ricordati di asciugarlo accuratamente dopo ogni doccia.

Pianifica le pulizie straordinarie, senza aspettare primavera

Le nostre nonne le chiamavano pulizie di primavera, proprio per sottolinearne l’eccezionalità. Per evitare che primavera diventi nella tua testa sinonimo di incubo, ti suggerisco di suddividere le pulizie straordinarie e di farle un pò per volta, chiedendo anche l’aiuto del tuo compagno o di tuo marito, in modo che diventino meno pesanti. Una volta al mese stacca le tende e lavale, pulisci i vetri delle finestre e le porte delle stanze, lava completamente le pattumiere e pulisci il filtro della lavatrice.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *