Categorie Capelli

Capelli ricci naturali, ecco come ottenere una chioma perfetta

I capelli ricci naturali sono davvero difficili da gestire, ma con il taglio giusto e qualche piccolo trattamento si potrà ottenere una chioma perfetta

Come si suol dire “ogni ricco è un capriccio”, infatti, gestire e ottenere capelli perfetti quando si hanno ricci non è sempre facile, tuttavia vi sono dei trucchetti molto semplici per avere una chioma perfetta e seducente. La regola fondamentale è quella di trovare il taglio giusto per il tipo di capello e per la forma del viso. Ecco qualche consiglio per ottenere una chioma riccia perfetta.

Tagli

Per chi ha i capelli ricci, il taglio è la cosa fondamentale. Infatti, se il taglio dei capelli non è adatto alla qualità della chioma non si riuscirà a valorizzare questo tipo di capelli, che ricordiamo sono veramente meravigliosi. La gestione dei capelli ricci non è facile, ma con il giusto taglio di capelli sarà possibile ottenere una splendida chioma. Per decidere quale taglio sia migliore per la vostra chioma riccia, il consiglio è quello di affidarvi sempre ad un professionista, ma in linea di massima ci sono delle regole da seguire.

Se si hanno lineamenti regolari si può osare con un taglio corto, specialmente se il viso è rotondo. In questo caso si può optare per una delle ultime tendenze proposte per stagione Autunno Inverno 2015-2016, ossia la chioma in stile afro, anche se non facile da ottenere, perché è adatta solamente a chi ha ricci fittissimi e molto piccoli, che riescono a mantenere l’effetto frizzy tipico dell’acconciatura afro. Se invece si ha un viso irregolare e ovale l’ideale è optare per un taglio lungo che arriva alle spalle. Chi invece non vuole rinunciare ad un pizzico di femminilità, può scegliere di tenere i capelli ricci e lunghi, creando un effetto armonioso attraverso la scalatura, infatti se si mantiene un taglio pari su un tipo di capello riccio, si rischia di avere una chioma troppo voluminosa.

Trattamento

Per ottenere ricci favolosi, dall’aspetto naturale e con una morbidezza non solo alla vista ma anche al tatto, c’è la necessita di trattamenti specifici, soprattutto per evitare l’effetto crespo. La prima cosa da ricordarsi è quella di non utilizzare prodotti troppo aggressivi, infatti, bisogna usare uno shampoo delicato ideale per il tipo di capelli che si ha, e un balsamo idratante che aiuti a districare i nodi. Un ottimo consiglio è quello di effettuare una volta a settimana una maschera per i capelli, magari alla cheratina che aiuta a proteggere la struttura del capello.

Prima di procedere all’asciugatura si potrebbe utilizzare una spuma per capelli che definisce il riccio, in questo caso bisogna fare molta attenzione sulla quantità di prodotto che si usa. Infatti, bisognerebbe usare una quantità molto piccola poiché c’è il rischio che la spuma indurisca il capello. Un altro consiglio è quello di sostituire alla spuma un attivatore per i capelli ricci, che a differenza del prodotto spumoso, si presenta come un gel. Anche in questo caso bisogna dosare attentamente la quantità, ed applicare il prodotto solamente sulle lunghezze.

Prima di asciugare i capelli, bisogna pettinare la chioma con un pettine a denti larghi, questo è un passaggio fondamentale e da fare assolutamente prima della piega, poiché, se pettinati da asciutti, la consistenza dei ricci rischia di svanire. Per quanto riguarda l’asciugatura, bisogna munirsi di un diffusore per il phon ed asciugare i capelli con un getto di aria tiepida e non troppo forte. Se volete ottenere dei ricci più definiti, l’ideale è usare un ferro per i capelli: in commercio ne esistono moltissimi e di diverse dimensioni, sono semplici da utilizzare e aiutano ad ottenere una chioma riccia perfetta.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *