Categorie Make up

Make up: tutti i segreti del contouring

Ecco quali sono i passaggi del contouring, famosa tecnica di make up che permette di avere una base perfetta

Negli ultimi tempi, sia sui social network e che dalle beauty addicted, si sente parlare molto del contouring, ma di che cosa si tratta? Il contouring è una tecnica di make up che consiste nell’usare diverse nuances di fondotinta per creare dei chiaroscuri che illuminino il viso e che ne nascondano i difetti. Difficile? Può sembrarlo, ma come in tutte le cose, basta prenderci la mano.

La prima cosa da fare è scegliere la consistenza del fondotinta, uno chiaro e uno scuro, i quali devono essere entrambi o in polvere o in crema. Non bisogna mai usare un fondotinta in crema ed uno in polvere, il risultato sarebbe un disastro. Un’alternativa al fondotinta potrebbe essere quella di usare dei correttori correttore. Un altro fattore importante è la scelta dei colori: quello più chiaro deve essere più tenue del colore della pelle mentre quello scuro deve essere di una tonalità più intensa.

Dopo aver fatto la base con fondotinta e correttore, bisogna stendere, con un pennello delle linee di uno spessore variabile da 1,5 a 3 cm, il fondotinta chiaro al centro della fronte e lungo la parte superiore delle sopracciglia; poi è necessario scendere sul ponte del naso e soffermarsi sugli zigomi (per capire dove sono dovete sorridere). Proseguite nella parte bassa del viso e mettete il fondotinta sull’arco di Cupido, che è la zona che si trova tra la punta del naso e il contorno labbra, ed al centro del mento.

Successivamente fate lo stesso con il fondotinta scuro, partendo direttamente da sotto l’attaccatura dei capelli, sulla parte superiore della fronte, e proseguendo su entrambi i lati. Per quel che riguarda la parte centrale del viso, passate il pennello ai lati del naso, per farlo sembrare più piccolo ed armonioso, e negli incavi delle guance, per far sembrare gli zigomi più alti. Infine truccate entrambi i lati della mandibola, dalle orecchie alla punta del mento.

A questo punto, è necessario sfumare prima lo scuro e poi il chiaro; è possibile farlo sia con due pennelli diversi sia con le dita (facendo attenzione a pulirsi le mani dopo aver sfumato lo scuro). Poi si procede con una cipria trasparente per uniformare il tutto. Ovviamente poi dovrete procedere a completare il make up occhi e labbra a vostro piacere.

6 pensieri riguardo “Make up: tutti i segreti del contouring”

    1. Proprio così, ogni viso è una storia a sé. Bisogna considerarne la forma, poi la fronte, il naso ed il mento. In linea di massima il fondotinta chiaro serve ad evidenziare, mentre quello scuro a creare delle ombreggiature ad hoc.

  1. Hai pienamente ragione, Carmen infatti il contouring è una tecnica di make up correttiva, quindi è utile per correggere le piccole imperfezioni anche simmetriche del nostro viso. Inoltre, dal contouring si è passati allo strobing e al baking… sarebbe interessante saperne di più!

  2. …E si le tecniche del make up correttivo sono sempre in continua evoluzione.
    Il consiglio che mi sento di dare a tutte è quello di saper valorizzare il viso attraverso il make up rendendolo armonioso, per evitare il cosi detto effetto ” Maschera”.
    Sono una truccatrice di professione e quindi come potete immaginare adoro questi argomenti.
    😉

    1. Mi fa piacere che tu voglia dare il tuo contributo attraverso i commenti. Scriviamo gli articoli anche per aprire una discussione. Anzi sentiti libera di intervenire ogni volta che lo ritieni utile, il tuo apporto sarà prezioso per le nostre lettrici! 🙂

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *