Categorie Casa

Come creare una cabina armadio da sogno

La cabina armadio è il sogno di molte donne: non è necessario avere spazi enormi per realizzarla, l'importante è l'organizzazione

La cabina armadio, è inutile negarlo, è molto utile e comoda: se state per comprare (o affittare) una nuova casa, o se avete in mente di fare qualche ristrutturazione, dovreste inserirla nella lista delle cose principali da avere.

Perché una cabina armadio?

Rispetto a un armadio è molto più capiente, gestibile e, senza dubbio, i capi d’abbigliamento che contiene si conservano meglio e durano più a lungo perché non sono “costretti” a starsene appiccicati gli uni agli altri. Inoltre, una cabina armadio ben organizzata può contenere tranquillamente anche scarpe e accessori e questo significa liberare altre zone della casa senza dover ricorrere a scarpiere, mobili e mobiletti per contenere tutto. Per la costruzione di una cabina armadio affidatevi ad un architetto che possa darvi le indicazioni migliori e gestire al meglio gli spazi. Tuttavia, prima di procedere, è bene informarsi su costi e dimensioni e vagliare alcuni aspetti stabilendo, anche da sole, una sorta di piano per vedere se effettivamente avete lo spazio e la possibilità di realizzare una cabina armadio.

Verificare gli spazi

Prima di tutto è necessario avere ben chiaro quante persone useranno la cabina armadio: solo voi, anche il vostro partner o, addirittura, tutta la famiglia? Più persone se ne serviranno e più grande dovrà essere lo spazio dedicato. Tenete comunque presente che la cabina armadio non deve stare obbligatoriamente nella camera da letto, ma può essere realizzata anche in una zona attigua quindi, se avete una stanza in più in casa, avete praticamente risolto il problema considerando che, in linea generale, le misure minime di una cabina armadio rettangolare sono di centimetri 130×150 ed è necessario uno spazio di passaggio sui 70 centimetri. Se la camera in cui volete costruire la cabina armadio è quadrata, la soluzione migliore è metterla ad angolo; se è rettangolare, invece, conviene sfruttare il lato più lungo della stanza.

Scegliere i mobili

Per una migliore gestione degli spazi è bene dotare la cabina armadio di cassettiere basse (al massimo con 4 cassetti) ponendo poi sopra di esse degli appendiabiti. Lo spazio in altezza si può sfruttare con mensole e ripiani a giorno o, a seconda della grandezza della cabina armadio, anche con qualche piccolo soppalco. Particolare attenzione va posta alle ante, soprattutto se lo spazio a disposizione non è tanto: sono da preferire le porte scorrevoli visto che lo spazio che occupano è pressoché nullo; potete anche optare per le porte a libro che occupano la metà dello spazio rispetto alle ante normali; se poi avete tanto spazio, allora ricorrete a delle vere e proprie porte.

L’illuminazione adatta

Non dimenticate di dedicare attenzione all’illuminazione perché la cabina armadio è una vera e propria stanza della casa: è fondamentale optare per lampade che non riscaldano e, se possibile, a ridotto consumo energetico. Se avete molto spazio, la luce è particolarmente importante perché vi permetterà di scegliere meglio i vestiti da indossare e gli abbinamenti da usare. Va da sé che uno specchio grande sarebbe l’ideale completamento per la vostra cabina armadio da sogno, insieme a una seduta centrale (se lo spazio lo consente).

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *