Dieta mediteranea e olio extravergine per prevenire il cancro al seno

Grande svolta nella ricerca per la prevenzione dei tumori, specialmente per le donne che amano la cucina mediterranea

Una ricerca effettuata su un campione di donne spagnole, ha dimostrato che una dieta mediterranea, con abbondante uso di olio extravergine d’oliva, riduce il rischio di contrarre il cancro al seno. Infatti, le donne che seguono questa dieta hanno il 68% di possibilità in meno di contrarre il tumore mammario rispetto alle donne che invece seguono una dieta povera di grassi.

Una scoperta positiva per la ricerca contro i tumori, effettuata dal dottor Miguel Martinez-Gonzales, docente al Navarra Institute for Health Research di Pamplona e dell’Instituto de Salud Carlos III di Madrid, che ha adottato una strategia volta alla prevenzione del cancro. Lo studio, infatti, si è svolto all’interno di un ampio programma di prevenzione con protagonista la dieta mediterranea, ed è stato effettuato su un campione di 4282 donne, comprese tra 60 e gli 80 anni.

Certo si tratta di risultati preliminari, che vanno verificati e approfonditi su un campione più vasto di popolazione. Servono anche verifiche su un tempo d’osservazione più lungo, ma resta il fatto che questa è un’altra conferma di quanto già dimostrato da diversi altri studi, ovvero i benefici per la salute che derivano dalla dieta mediterranea e dall’olio d’oliva

Infatti, come afferma il dottor Martinez-Gonzales, la dieta mediterranea, la quale prevede in una serie di combinazioni alimenti di vario tipo come cereali, verdure, fibre e pesce, è ideale non solo per prevenire il cancro al seno, ma anche per abbassare i fattori di rischio cardiovascolare, come la pressione sanguigna e l’abbassamento del livello del colesterolo.

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *