Maschi contro femmine: ecco alcune divertenti differenze

Rivisitati in chiave ironica e divertente, ecco sei comuni differenze tra uomini e donne

Come sosteneva lo scrittore e psicologo John Grey nel suo libro, gli uomini vengono da Marte e le donne da Venere, ed effettivamente aveva ragione. Le donne, con il loro mondo fatto di scarpe, rossetti e smalto per le unghie, e gli uomini, con il calcio, la PlayStation e la birretta con gli amici, sono molto diversi. Le donne, così dolcemente complicate, come cantava Fiorella Mannoia, e gli uomini, così superficiali e semplici. Vediamo quali sono le sei differenze più comuni tra i due generi, ovviamente, rivisitate in chiave ironica e divertente.

Lo shopping

Questo è un argomento davvero delicato, perché gli uomini vanno a fare shopping solo quando hanno davvero la necessità di comprare qualcosa: sono veloci, entrano spediti in un negozio e in 2 minuti e 45 secondi sono già fuori con tutto quello che dovevano comprare. Invece per noi donne è proprio il concetto di shopping che è diverso, noi non andiamo a fare compere perché abbiamo bisogno di un determinato capo, noi ci andiamo perché abbiamo semplicemente bisogno di comprare, qualunque cosa. E così li vedi, loro, poveri uomini, che si trascinano dietro alle loro donne stremati e sciupati mentre si scambiano occhiate di conforto con gli altri malcapitati che incontrano nel negozio.

Litigio di coppia

Quando litighiamo con il nostro compagno, noi donne iniziamo a parlare a macchinetta e diciamo tutto ciò che ci passa per la testa, mentre loro, gli uomini, non fanno altro che fare cenno con la testa e dire “si, hai ragione amore”, ed è proprio quel “amore” a farci imbestialire ancor di più. Non perdete tempo care amiche, in quel momento probabilmente il vostro uomo starà pensando alla formazione del Fantacalcio.

Prepararsi per un appuntamento

L’uomo ci mette in media 3 minuti e 20 secondi a prepararsi per un appuntamento. Una volta indossato il primo paio di jeans che gli capita tra le mani e la t-shirt che aveva lasciato la sera prima sulla sedia è già pronto e magari gli avanza anche tempo per una partitina veloce alla Play. Noi donne invece iniziamo a prepararci due ore prima: bagno rilassante, depilazione, controllo allo specchio delle imperfezioni, crema idratante per il corpo e scelta dell’abito, con conseguente crisi di nervi perché non abbiamo nulla da metterci. E poi tra make up, capelli e scelta delle scarpe, riusciamo anche ad essere sempre in ritardo.

In amore

L’uomo è chiaro e trasparente: se ci ama ce lo dirà, se è interessato ce lo dimostrerà e se vuole stare con noi farà di tutto per farlo. Noi donne invece ci costruiamo castelli, anzi vere e proprie fortezze, in aria su qualunque frase che l’uomo in questione ci dirà. La donna non fa mai il primo passo, legge in tutti gli atteggiamenti dell’uomo un messaggio nascosto e quando dice una cosa non è mai quella, ma c’è sempre un significato implicito che l’uomo deve capire. Se siamo arrabbiate non lo diremo mai, se siamo gelose nemmeno, insomma, bisogna interpretarci.

In amicizia

Gli uomini vivono i rapporti d’amicizia in maniera più genuina rispetto alle donne. A loro basta una birretta e quattro chiacchiere, tanto gli argomenti di cui parlano sono sempre quelli: il calcio, la donna, il calcio, la formazione del Fantacalcio, la donna e il calcio. E noi donne? È inutile negarlo, noi amiamo spettegolare. Siamo nate per il gossip e passiamo le nostre serate a commentare le scarpe di quella, com’è vestita quell’altra e l’orribile shatush di quella lì.

Attenzione ai particolari

È inutile girarci intorno, gli uomini hanno un’attenzione per i particolari pari allo zero virgola zero. Non noteranno mai il nostro nuovo taglio di capelli, la nostra nuova borsa o le nostre scarpe appena acquistate. Noi femminucce invece notiamo ogni singolo particolare e dettaglio di chiunque e qualunque cosa, anche se una sedia in salotto è spostata di un centimetro e mezzo. Mica ci pensano loro, gli uomini, che guardiamo la linea della piastrella per accorgerci che l’hanno spostata.

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *