Insalate in barattolo: rendile perfette in poche mosse

Ravvivano il pasto in ufficio o un pranzo tra amiche, le insalate in barattolo sono belle e buone, ma perché siano perfette devi seguire queste regole d'oro

Le insalate in barattolo sono una vera comodità: sono facili da preparare, comode da conservare e trasportare e sono perfette per un pic-nick, una gita o per la pausa pranzo in ufficio. Non esiste un’unica ricetta, puoi variare gli ingredienti in base alla stagione e ai tuoi gusti. Se ancora non le hai provate, o se lo hai fatto, ma non sei rimasta soddisfatta, ecco alcuni consigli pratici per renderle perfette.

Le regole d’oro

Per preparare un’insalata in barattolo, oltre agli ingredienti, servirà lo strumento principale, ovvero un barattolo di vetro. Nulla impone di usarne un tipo in particolare e potrai riutilizzare quelli che hai a disposizione, anche se la maggior parte delle amanti di questo pasto, predilige quelli a chiusura ermetica. Sono, pratici, impediscono la fuoriuscita di eventuali condimenti e, cosa da non sottovalutare se intendi consumare la tua insalata all’aperto, sono esteticamente gradevoli e possono essere personalizzati. In ogni caso, l’unico requisito del recipiente, è che abbia un’apertura abbastanza ampia da agevolarti sia nella preparazione che nella consumazione, nonché un buon sistema di chiusura. Nel predisporre gli ingredienti, comincia sempre da quelli più pesanti, posizionandoli sul fondo, così da evitare che gli altri vengano schiacciati e, se sono presenti vegetali a foglia verde (ad esempio la classica lattuga) o comunque soggetti a facile deperimento, non aggiungere il condimento fino alla consumazione e manterrai la preparazione fresca e croccante.

Insalata di pasta,riso o quinoa in barattolo

Tra le versioni più apprezzate, vi sono i piatti freddi a base di riso, pasta corta, farro o altri cereali, o presunti tali come la quinoa. In questo caso è possibile, anzi consigliabile aggiungere il condimento in fase iniziale. Ad esempio, per un’insalata di mezze penne condita con una salsa e arricchita con pomodorini ed olive nere, dovrai comporre gli ingredienti a strati, seguendo un preciso ordine: pasta -abbondante dose di salsa – pomodorini tagliati e scolati e olive. Prima di degustare, agita con forza il barattolo e amalgama bene tutti gli ingredienti.

Insalata di legumi

Alternativa alle classiche insalate e perfetta per l’autunno in arrivo, l’insalata di legumi unisce praticità e attenzione alla salute ed è anche bellissima da vedere, grazie alla forma regolare degli ingredienti e ai colori caldi che li caratterizzano. Si possono usare i ceci, i fagioli, le lenticchie, i piselli e tutto ciò che il gusto e, perché no, anche l’occhio, suggeriscono. Usare prodotti freschi, secchi o in scatola è indifferente, incide solo sui tempi di preparazione che, ovviamente, saranno più lunghi nel primo caso, dovendosi calcolare anche la cottura. L’unica accortezza, in questo caso, riguarda la consistenza e l’umidità residua, che potrebbero rovinarti il pranzo. Controlla sempre che i legumi non siano troppo cotti (capita, purtroppo anche per quelli confezionati) e non tendano a sfaldarsi e, soprattutto, dopo averli sciacquati, o dopo l’eventuale cottura, assicurati di eliminare tutta l’acqua e l’umidità residue, asciugando con attenzione gli ingredienti e facendoli raffreddare bene. L’ideale sarebbe procedere alla preparazione la sera precedente, lasciando poi il barattolo aperto per evitare la formazione di vapore.

Insalata con gli agrumi

Anche la frutta di stagione può finire in barattolo, in un’insolita macedonia o come componente di insalate dal gusto tutto da scoprire, come quella di arancia rossa, finocchio e olive nere, che oltre a soddisfare il palato, pare abbia anche un buon potere purificante, ottimo per l’organismo affaticato dal cambio di stagione. Per farla ti servono, oltre agli ingredienti già citati, una cipolla rossa e il succo di un’arancia che, insieme ad olio e sale e pepe quanto basta, userai per una vinaigrette speciale.

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *