Come prepararsi per lavorare nella moda. Le migliori scuole del settore

Per lavorare nella moda serve tanta passione, ma anche la giusta preparazione. Ecco una selezione delle migliori scuole di moda del mondo

Trovare lavoro non è semplice. Lo sanno bene i giovani della generazione che sarà ricordata tra quelle con il tasso di disoccupazione più alto. La maggior parte dei settori vivono da tempo momenti di crisi. Per fortuna il comparto moda è ancora in salita, del resto si tratta di una delle punte di diamante dell’economia e della cultura italiana, perciò trovare lavoro nella moda non è un impresa per pochi eletti. Ma di certo serve la giusta preparazione. Le scuole di moda sono molte, in Italia e all’estero ce ne sono di eccellenti. Ecco una selezione delle migliori scuole di moda del mondo, mettendo al primo posto le italiane, ça va sans dire.

Istituto Marangoni

Occupa i primi posti delle classifiche mondiali, ed è uno degli istituti più apprezzati in Italia. La sede centrale dell’Istituto Marangoni è a Milano, ma molti corsi si distribuiscono tra Londra, Parigi e Shanghai, e raccolgono talenti in tutto il mondo, per un totale di 2.500 studenti provenienti da 92 paesi. Qui hanno studiato Domenico Dolce e Pietro Moschino. L’offerta varia da corsi annuali a programmi triennali, da corsi previ a master post laurea, in fashion design, management e comunicazione. Poter dire di aver studiato all’Istituto Marangoni è un lasciapassare non da poco: trova lavoro il 90% degli studenti iscritti.

Polimoda

Si sta preparando a festeggiare il suoi primi 30 anni di attività la scuola che nasce e si sviluppa nel cuore di Firenze. Polimoda conta 1.500 nuovi iscritti ogni anno, di cui il 70% è straniero. Questo spirito internazionale ha portato l’istituto ad essere riconosciuto come una delle migliori scuole di moda al mondo. Per l’esattezza, è al sesto posto della classifica della piattaforma online tra le più prestigiose del settore, il cosiddetto Bof (The Business of Fashion).

Istituto europeo di design

Lo Ied è la culla del design e della creatività. Ha sede a Milano, Barcellona, Cagliari, Como, Firenze, Madrid, Rio de Janeiro, Roma, Torino, Venezia e San Paolo (Brasile). L’offerta formativa è molto ampia e chiunque sia interessanto al mondo della moda, ma non sa ancora in quale ramo specializzarsi può chiarirsi le idee dando un’occhiata ai corsi dello Ied. Qui si possono formare futuri fashion designer, visual merchandiser, personal shopper, esperti della comunicazione di moda, fashion stylist.

Accademia di costume e di moda

Per chi è interessato a studiare nella Capitale italiana, l’Accademia Costume e Moda di Roma è l’ideale. Si tratta dell’unica accademia al mondo che offre un diploma accademico triennale in cui moda e costume camminano l’uno di fianco all’altra. L’offerta formativa è ampia, ma ben circoscritta. Per essere ammessi ai corsi è necessario superare una prova di ammissione poiché alle lezioni è ammesso un numero limitato di studenti.

Central Saint Martins

Il fascino di Londra gioca un ruolo importante anche nella scelta dell’università. Sono sempre di più i giovani italiani che scelgono di studiare all’estero e, quando si tratta di studiare moda, la scelta cade facilmente sulla Central Saint Martins. Al primo posto assoluto di tutte le classifiche mondiali, con il merito indiscusso di avere preparato dei professionisti del calibro di Stella McCartney, John Galliano e Alexander McQueen. I corsi si dividono in programmi triennali, annuali, corsi brevi, estivi o invernali, fino ai corsi online. Gli studenti stranieri inoltre possono godere di un servizio di ospitalità presso un Campus in prossimità delle varie sedi.

Parsons School of Design

Studiare moda oltre oceano ha i suoi vantaggi, quando si sceglie la Parsons School of Design di New York, dove hanno studiato Marc Jacobs e Donna Karan. Un universo dove il design, l’architettura e la moda si incontrano per dare vita a progetti inediti, senza limite alla creatività. Anche qui la scelta è tra programmi annuali o corsi brevi, anche online.

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *