Milano Fashion Week: primo giorno

La settimana della moda italiana è iniziata, e Milano ospiterà vip e personaggi fashion dal 23 al 28 settembre. Ecco un diario giornaliero per raccontare tutto quello che succede alla Milan Fashion Week

Dopo la New York Fashion Week e la London Fashion Week, ora è iniziata la settimana della moda di Milano, dedicata al prêt-a-porter.

Ad aprire la Milano Fashion Week, sono state due super top model: Kate Moss e Cara Delevingne, che per l’occasione sono state ospiti nel nuovo store di Mango in corso Vittorio Emanuele a Milano. Le due super top, già testimonial del famoso brand low cost, si sono presentate con ben un’ora di ritardo. Ad aspettarle c’era una folla in delirio, una quantità di persone inimmaginabile, che nemmeno la forte pioggia di stamattina è riuscita a fermare, come dimostra una fotografia presente sul profilo di Instagram di Cara Delenvigne.

Mental! @mango #KateMoss #CaraKateMilan #somethingincommon

A post shared by Cara Delevingne (@caradelevingne) on

Le sfilate

Con Kate e Cara, si è ufficialmente aperta la Milano Moda Donna, settimana della donna milanese dedicata al prêt-à-porter italiano. Tra gli stilisti che hanno sfilato oggi troviamo Alberta Ferretti, con una collezione dove le stampe etniche fanno da padrone e un mix di lunghezze si alternano sulle passerelle per uno stile tra il boho-chic e il gitano.

mfw-ferretti

Fay, che per la stagione Primavera Estate 2016 propone una donna romantica, che indossa abiti i quali arrivano massimo alle ginocchia, in un mix di stampe che variano dal floreale ad un effetto “tappezzeria”.

mfw-fay

Per Gucci il colore è al primo posto, tra pizzi e trasparenze vediamo predominare il verde, il rosso aragosta, il giallo e l’azzurro. In prima linea ci sono le trame degli abiti, che anche qui spaziano dal floreale al geometrico. I tagli d’abito, le stoffe e i colori hanno un’ispirazione rétro, con gli anni Settanta decisamente in pole position.

mfw-gucci

Una donna total white e total gold quella proppsta da Genny, tranne due eccezioni in verde e nero, che questa mattina ha fatto sfilare una molteplicità di abiti bianchi e oro ricchi di trasparenze, che cadevano morbidi accarezzando i corpi delle modelle che cavalcano sicure la passerelle: una donna decisa e consapevole della sua sensualità.

mfw-genny

Cosa ci si deve aspettare da questa Fashion Week?

Milano, durante la settimana della moda, si trasforma, la vita mondana cresce e la parola d’ordine è aperitivo: i Navigli e la nuova Darsena si ripopolano di giovani young urban creatives, evoluzione degli hipster anni 2000, e fashion blogger che sorseggiano cocktail Negroni o Spritz. La città che ospita Expo si anima di eventi e inaugurazioni da non perdere, e sicuramente una delle zone più hip è la Tortona Fashion District.

Zona Tortona non solo è sede di numerosi showroom, ma ospita lo show White Milano, una rassegna internazionale progettata per valorizzare un gioco di sperimentazioni e homemade in una sorta di mix tra brand e tendenze, che si ripete ogni anno da ben 15 anni. White Milano è il Salone della Moda Contemporary, dove per sei giorni verranno mostrate le proposte di 449 espositori. La location dell’evento si divide in tre luoghi storici della zona: il Superstudio Più, l’Hotel Nhow e l’area Ex Ansaldo.

Non mancheranno anche gli eventi culturali, come quello a Palazzo Morando, organizzato dal MIC (costume-moda-immagine), che consiste in cicli di incontri con personaggi noti all’interno del mondo della moda, e il tutto è curato da Vogue Italia. E sempre nella stessa location e ad opera di Vogue, nascono la “Vogue Talents” e il “Who is on Next?”, due mostre di creazioni e accessori di designer internazionali emergenti.

Ovviamente, la capitale del prêt-à-porter ospita moltissimi vip, a partire da stasera, dove agli East End Studios si è svolto l’afterparty organizzato da Philip Plein, una sfilata decisamente fuori dal comune, un’evento aspettato da tutti i milanesi, ricco di effetti speciali, in cui l’ospite d’onore era Courtney Love.

#PleinPunk #SpringSummer2016 fashion show #Philippplein #SpringSummer2016 #PPonAir

A post shared by PHILIPP PLEIN (@philipppleininternational) on

@courtneylove #SpringSummer2016 fashion show #Philippplein #SpringSummer2016 #PPonAir

A post shared by PHILIPP PLEIN (@philipppleininternational) on

Domani, invece, toccherà a Miranda Kerr, ospite d’onore per il debutto milanese di la Koradior, il quale segna l’ascesa della moda cinese a Milano. Ma non solo, nei prossimi giorni sono attesi nomi come Heidi Klum, Dakota Johnson, Angela Missoni, Franca Sozzani, Peter Dundas, Irina Sharks e Leonardo di Caprio per il super galà di beneficenza organizzato dall’Amfar al Museo della permanente, e sapete chi ci sarà in console? Ospite super d’onore sarà Blondie.

E se solo il primo giorno la città è andata in fibrillazione, con questo programma chissà cosa succederà nei prossimi giorni.

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *