Categorie Bellezza

La multimask, la maschera di bellezza definitiva

Scopriamo la multimask, il metodo tanto semplice quanto rivoluzionario per risolvere tutti i problemi di pelle in un colpo solo

Quante volte, con i tempi strettissimi che ci troviamo a gestire, abbiamo ottimizzato quella mezz’ora libera facendo in tutta fretta una maschera per il viso per ritrovarci poi in soddisfatte del risultato? Questo capita perché la maggior parte dei prodotti in commercio è rivolta ad uno specifico problema o ad un tipo di pelle e, sia perché in realtà non sempre sappiamo quale è il più adatto alle nostre esigenze, sia perché comunque possiamo trattare un problema di pelle per volta, il risultato non è mai quello che ci aspettavamo. Da oggi non sarà più così, grazie al multimasking, la nuova tecnica che, finalmente, riconosce le peculiarità di ogni epidermide, anche della tua, riscoprendo trattamenti efficaci e da fare in poco tempo. Scopriamo di cosa si tratta e come utilizzarla anche a casa.

Mille maschere in una

Il concetto alla base del multimasking è che anche quando la pelle del viso è tendenzialmente grassa o secca, ciò non esclude la presenza di aree che hanno il problema opposto. L’esempio più chiaro e noto a tutte, è la famosa zona T, che in quasi tutte le donne presenta un’eccessiva lucidità e deve essere trattata separatamente e non può essere sottoposta al trattamento utilizzato per il resto del viso, pena un peggioramento della situazione. Capita quindi che, nel fare una maschera nutriente, ci si trovi a dover tralasciare naso, parte centrale della fronte e mento, per poi sottoporle alla tortura di cerottini e astringenti, in un secondo momento, con la duplicazione dei tempi di posa. Perché allora non utilizzare direttamente un mix di prodotti ad hoc e creare una multimask unica e appositamente pensata per la pelle di ognuna di noi? È questo l’obiettivo del multimasking, che da pratica casalinga sta diventando il servizio più gradito dalle clienti anche nei centri estetici.

Crea la tua multimask

Creare da sola la maschera multifunzione adatta alle tue esigenze è un gioco da ragazzi. Ovviamente presuppone l’acquisto di prodotti dagli effetti diversificati: una spesa non indifferente all’inizio, ma ammortizzata in poco tempo, considerando che l’utilizzo di ciascuno sarà parziale e la durata della confezione raddoppiata. Per procedere basta porsi davanti allo specchio ingranditore e studiare bene il viso, individuando le caratteristiche di ogni area: zone più secche e screpolate, altre lucide, ognuna avrà il trattamento che le spetta. Per non spendere troppo, puoi considerare l’alternativa naturale e far da te non solo l’applicazione, ma anche il prodotto. Ad esempio, puoi usare una classica crema purificante su naso e fronte e una maschera a base di avena per dare sollievo a guance e mento che presentano segni di stress e quindi di perdita di equilibrio, lasciando all’azione di una crema idratante delicata, la zona del contorno occhi.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *