Come fare nuove amicizie in Università

Stringere nuove amicizie all'Università non è difficile e si possono conoscere persone che poi restano con noi tutta la vita

Iniziare l’Università è come entrare in un mondo tutto nuovo: non si hanno più le sicurezze della scuola superiore con una struttura ben precisa e organizzata, ma ci si ritrova in un contesto in cui bisogna rimboccarsi le maniche per affrontare sia il mondo dello studio che quello delle relazioni interpersonali. Se finora era stato relativamente facile stringere amicizia con compagne e compagni di scuola (in diversi casi è probabile che vi siate ritrovate in classe alle superiore le stesse persone con cui avete frequentato le medie e, chissà, le elementari), all’Università il contesto è molto più ampio e potreste trovarvi sole solette in un ambiente che non conoscete minimamente. Questo può spaventare, senza dubbio, ma può essere anche uno stimolo per affrontare la vita con grinta.

Frequentare le lezioni

Il primo modo per fare una nuova amicizia in Università è quello di seguire i corsi. In molte facoltà, come è noto, si può anche non frequentare e quindi si può scegliere di dare l’esame senza essere mai state a lezione. Se, però, studiate a casa risulta lampante che non potrete mai conoscere altre persone. La presenza costante in aula – oltre a garantirvi una migliore comprensione delle lezioni e un’assimilazione ideale della materia (non dimenticate che all’Università ci si va principalmente per studiare e solo poi anche per farsi nuove amiche!) – vi permetterà di conoscere meglio altre persone che frequentano e questo contribuirà a individuare senza problemi quelle che hanno un’affinità di intenti con voi e, eventualmente, stringere con loro una bella amicizia.

Immergersi nella vita universitaria

Tenete poi sott’occhio le varie iniziative che organizza la facoltà: molte (non tutte) propongono attività culturali e ricreative anche prima che inizino le lezioni. È senza dubbio un buon modo sia per conoscere l’ambiente universitario che coloro che incontrerete nel corso del vostro curriculum di studi. Consultate sempre anche le varie bacheche in facoltà perché, oltre agli avvisi più disparati riguardanti gli insegnamenti, ci sono spesso comunicazioni relative ad attività para-universitarie, che vanno dalla palestra con speciali convenzioni a possibilità di incontri culturali e di approfondimento su alcune questioni di attualità.

Apertura e condivisione

A lezione, e nelle altre occasioni di incontro, mostratevi disponibili e aperte al dialogo: se entrate in aula, vi sedete, aprite il libro, prendete appunti e ve ne andate subito dopo, difficilmente stringerete amicizia con qualcuno. Provate ad arrivare un po’ prima a lezione in modo da scambiare qualche chiacchiera con le colleghe in attesa della lezione stessa. A volte può essere utile anche la “scusa” di chiedere gli appunti di una lezione precedente. Infine, siate presenti sui social network, Facebook soprattutto, in questo modo potrete ritrovare le persone che avete già conosciuto e ricordarvi il loro nome grazie alle foto che si condividono sui profili personali.

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *