Come organizzare la spesa settimanale senza sprechi e risparmiando

I nostri consigli per organizzare al meglio la spesa settimanale, non rimanere col frigorifero vuoto, non sprecare cibo e perché no, anche per risparmiare

La spesa settimanale è un appuntamento al quale nessuna di noi può sottrarsi: in mezzo alle nostre settimane fitte di impegni, la migliore soluzione per non trovarsi sistematicamente con il frigo vuoto è quella di organizzare un’unica “spedizione” al supermercato, durante la quale fare scorte per tutta la settimana. Spesso, però, ci rendiamo conto di non essere riuscite a organizzarci nel modo giusto: ci capita di spendere più del dovuto, magari di sprecare parte del cibo che abbiamo acquistato, oppure di trovarci a metà settimana senza sapere cosa mettere in tavola per cena. Volete sapere come organizzare la spesa settimanale senza sprechi, magari riuscendo anche a risparmiare qualcosa? Ecco i nostri consigli.

Prendi appunti!

Il primo consiglio ad alcune di voi potrebbe sembrare banale, eppure si tratta di un’abitudine, da prendere e poi cercare di non perdere per nessun motivo: mai andare al supermercato facendo affidamento solo sulla nostra memoria, ma preparare sempre una lista della spesa accurata e dettagliata. Avere con sè un elenco ben fatto è importantissimo, per almeno due buoni motivi: primo, per essere sicure di comprare davvero tutto quello che manca e quindi di reintegrare del tutto le scorte; secondo, per evitare di girare a vuoto per il supermercato, cercando di ricordarsi cosa manca in casa, rischiando di riempire il carrello di cose inutili e nella maggior parte dei casi anche piuttosto care.

Una buona lista della spesa, che sia davvero a prova di sprechi, dovrebbe essere scritta da chi poi avrà il compito di preparare da mangiare in casa: l’ideale sarebbe avere già un’idea abbastanza precisa di quello che si preparerà durante la settimana successiva, in modo da comprare solo quello che ci serve davvero, soprattutto se si tratta di alimenti deperibili come la frutta, la verdura e gli altri alimenti freschi.

In alternativa, una buona idea è quella di acquistare ingredienti che possono essere facilmente utilizzati in diverse preparazioni, in modo da assicurarsi tanta varietà a tavola, senza sprecare quello che si è acquistato. Non possono mancare nel nostro frigo, e quindi nella nostra lista della spesa, ad esempio, verdure come le zucchine, le melanzane, le patate ed i pomodori, formaggi a pasta filante, prosciutto cotto e crudo, petto di pollo e fettine di manzo, cioè ingredienti che con un po’ di fantasia possiamo utilizzare per realizzare tantissime ricette, anche sfiziose, riducendo a zero gli sprechi.

Segui le offerte, e se conviene fai provviste

Quasi tutte le maggiori catene di supermercati distribuiscono direttamente nelle nostre cassette della posta i volantini con il dettaglio di offerte e promozioni settimanali e mensili. Se ci rendiamo conto che in un supermercato diverso da quello in cui andiamo normalmente ci sono delle offerte particolarmente convenienti su prodotti non deperibili, come ad esempio i detersivi, il bagnoschiuma, il dentifricio, ma anche la pasta, l’olio, la passata di pomodoro e gli alimenti in scatola, possiamo pensare di fare un po’ di provviste, ovviamente se abbiamo a disposizione una dispensa o una cantina sufficientemente spaziose per contenere le scorte.

L’importante è cercare sempre di capire se ne vale davvero la pena, e se effettivamente c’è convenienza e risparmio ad acquistare l’offerta del momento: molto spesso, infatti, si tratta di sconti molto pubblicizzati dall’insegna che li propone per ragioni commerciali, ma che in realtà non ci fanno risparmiare poi così tanto. Cercate, ad esempio, non cadere nella trappola delle offerte sui prodotti deperibili, magari con scadenza molto ravvicinata, acquistando quantità di cibo eccessive per il vostro nucleo familiare, che non riuscirete a consumare entro la data di scadenza.

Scegli il supermercato più conveniente per la tua spesa

Diciamoci la verità: quando si tratta di fare la spesa siamo tutti tremendamente abitudinari, tendiamo ad andare sempre nello stesso supermercato, di solito quello più vicino a casa, senza chiederci se, magari, pochi chilometri più avanti non ce ne sia un altro, più conveniente per il nostro tipo di spesa.

Se vogliamo sapere se stiamo facendo la nostra spesa settimanale nel supermercato più conveniente della città, possiamo consultare l’indagine che viene svolta annualmente dall’Associazione di Consumatori Altroconsumo, nella quale vengono esaminati 885 punti vendita di 68 città italiane, classificandoli a partire dal più conveniente fino al più caro. L’indagine è disponibile sul sito internet dell’Associazione, ed offre degli spunti davvero interessanti per riuscire a risparmiare sensibilmente sulla nostra spesa settimanale

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *