Categorie Make up

Ombretti e qualità: come capire se valgono la spesa

Gli ombretti in circolazione sono numerosi, ma quelli veramente validi sono pochi. Ecco quali fattori valutare prima di procedere all'acquisto

Il mercato del make up è in espansione e l’offerta dei prodotti è aumentata notevolmente nell’ultimo decennio, perciò diventa sempre più difficile fare un buon acquisto. Ad esempio, come si fa a capire se un ombretto è di qualità? Quali sono i fattori che bisogna tenere a mente prima di portarlo alla cassa? La qualità generalmente si paga, ma non sempre un prodotto costoso ha una performance all’altezza del suo prezzo. Ecco i principali aspetti da tenere a mente per capire se vale la pena acquistare un ombretto.

Pigmentazione

Non limitarti ad osservare l’ombretto nella sua confezione: prima di acquistarlo provalo sulla tua pelle per capire se ha una buona pigmentazione o meno. Nel mondo della cosmesi si dice “fare uno swatch”, ovvero testare il prodotto prelevando il colore con un dito e facendo una passata di colore sulla mano, sul braccio o direttamente sull’occhio. Un ombretto è ben pigmentato se l’intensità che ha apparentemente nella cialda trova riscontro anche sulla pelle, e se è facile ottenere subito una passata piena e visibile.

Texture

Generalmente un ombretto dalla texture morbida e setosa ha anche una buona pigmentazione, poiché è facile prelevare il colore senza dover fare un’eccessiva pressione con il dito o pennello. Non è una regola universale, in quanto esistono delle eccezioni: ombretti estremamente morbidi che perdono parecchia polvere e perciò la pelle non trattiene il pigmento o, viceversa, prodotti dalla texture secca e dura che, proprio per questo motivo, hanno una pigmentazione estrema.

Sfumabilità

È un aspetto che potrai constatare meglio solo dopo aver testato più volte il prodotto, tuttavia puoi farti un’idea già provandolo in negozio. Se un ombretto ha una buona pigmentazione, ma sfumandolo tende a svanire del tutto, forse dovresti riporlo sullo scaffale e puntare altro. Considera piuttosto un ombretto che si sfuma in maniera omogenea, graduale senza però diventare invisibile.

Durata

Un ombretto di qualità si vede anche dalla sua capacità di resistere ad una giornata lavorativa, di afa o comunque al passare delle ore. È sempre opportuno utilizzare un primer occhi prima dell’applicazione ma, se un prodotto non è valido, tenderà comunque a perdere intensità o a insinuarsi nelle pieghe dell’occhio nel corso del tempo.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *