Categorie Moda

Regole di stile, ecco come essere sempre perfetta e alla moda

La moda è creatività, ma ci sono alcune semplici regole da seguire per creare uno stile sempre impeccabile

L’indiscussa icona di stile Coco Chanel diceva due cose fondamentali sulla moda:

La moda è fatta per diventare fuori moda.
La moda passa, lo stile resta.

Niente di più vero, dato che ogni sei mesi le collezioni degli stilisti propongono tutto e il contrario di tutto. Ma come adattare i must di stagione alla nostra personalità, per interpretarli in modo unico e adatto ad ognuna di noi? A volte bastano pochi accorgimenti, facilissimi da mettere in pratica, a cui tutte le donne possono aggiungere un tocco personale, in base al proprio gusto, per ottenere quello che Madame Coco definiva stile.

Poche cose ma di buona qualità

Come dicevano le nostre nonne, è inutile spendere un sacco di soldi per tanti vestiti, molto meglio investire un po’ di più in pochi pezzi che durano tutta la vita. Ora, il “tutta la vita nella moda” è un po’ relativo, ma è un consiglio sicuramente valido per capi come stivali e scarpe, che dovrebbero essere scelti di buona fattura, in modo da evitare anche dei fastidiosi mal di piedi o delle rotture nel breve periodo. Il suggerimento è applicabile anche a cappotti, giacche e tutti i capi spalla in generale; i pezzi intramontabili che, stagione dopo stagione, possono essere rinnovati con dettagli e accessori nuovi reperibili nelle catene low cost. Altro pezzo per il quale vale la pena spendere un po’ di più è la borsa: una borsa di buona qualità conserverà intatta nel tempo la sua eleganza e ci farà sentire sempre perfette.

Mescolare

I look griffati dalla testa ai piedi non sono più attuali: ne è un esempio Kate Middleton, che ha indossato in più occasioni, anche per eventi molto importanti, abiti delle più famose catene low cost. Se abbinati a delle belle scarpe e a una borsa firmata, qualsiasi abito, pantalone o blusa, può fare una bellissima figura. Il mix non è valido sono per i capi cheap ed expensive, ma anche per i diversi stili. Un abitino romantico può essere reso un po’ più grintoso da un paio di anfibi, così come un capo in pelle può essere ingentilito da un filo di perle.

Less is more

Spesso per essere eleganti bisogna essere anche essenziali: se un abito è bello e ci sta bene non è necessario agghindarlo con troppi accessori e bijoux, meglio puntare su un solo accessorio che deve essere bellissimo. Una volta che avete completato il vostro outfit, guardatevi allo specchio e provate a togliere qualcosa come una collana vistosa o una cintura particolarmente importante: l’insieme sicuramente si alleggerisce e diventa molto più chic. Puntate tutto su un solo dettaglio e lasciate che il resto sia più sobrio.

Occhio alle proporzioni

A seconda che il nostro punto di forza sia nella parte superiore (braccia, spalle o décolleté) o nella parte inferiore (fianchi, gambe o caviglie), dobbiamo agire di conseguenza e cercare di valorizzare il nostro corpo: se decidiamo di puntare a valorizzare il busto con una maglia attillata, dovremmo scegliere di abbinare un pantalone o una gonna morbida; se al contrario vogliamo puntare l’attenzione sulle gambe con leggins o pantaloni fascianti, è meglio scegliere per la parte superiore una blusa, una camicia o una giacca che non sia altrettanto aderente.

Infine ricordiamoci sempre che vestire in modo elegante è un piacere, e che dobbiamo farlo per noi stesse, e non certo per piacere a qualcun’altro; in fin dei conti il vero segreto dello stile è sentirsi a proprio agio con quello che si indossa: se voi state bene il mondo se ne accorgerà.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *