Scarpe, ecco i modelli must have per ogni donna

Tra tacchi, punte, pelle, tela e vernice è difficile orientarsi, ma ecco una pratica guida per avere le scarpe adatte ad ogni occasione

Che differenza c’è tra le décolletè e le pump? E quando è meglio indossare una scarpa piuttosto che un’altra? Niente paura, con questa utilissima guida non avrai più problemi a scegliere la scarpa giusta per ogni outfit.

Partiamo dalle basi: tutte noi dovremmo avere una bella scarpa nera con il tacco a stiletto; ne esistono di diverse forme, materiali e altezze, ma più la sceglierete classica e di buona fattura, più vi sarà fedele nel tempo. La décolleté classica esiste in vari materiali, dalla pelle nera adatta in qualsiasi occasione, al camoscio, più adatto al giorno, e alla vernice, quest’ultima un po’ più “aggressiva” e dura da indossare. Qualunque sia il modello che si addice maggiormente al vostro stile, non dimenticate di sceglierla con una punta non eccessiva e con un tacco sul quale sappiate camminare.

Le scarpe pump sono décolleté dalla forma sinuosa, punta pronunciata, un’ampia scollatura e tacco a spillo: sono una vera e propria arma di seduzione. Le scarpe con cinturino alla caviglia fanno molto pin up, ma tagliano la gamba, quindi sono adatte a chi ha caviglie sottili e un polpaccio affusolato. Altra variante sul tema delle décolletè sono le Platform Shoes, ovvero le calzature che hanno un piccolo (o grande a seconda dei casi) rialzo sul davanti del piede chiamato plateau, molto più portabili delle décolleté a stiletto, poiché sovraccaricano meno tendini e legamenti.

Le scarpe Open Toe sono aperte sul davanti, e ne possiamo distinguere due modelli: le Peep Toe, da cui spunta solamente l’alluce, e le spuntate, con un’apertura più ampia. Andrebbero usate senza calze, quindi sono un must sia di giorno che di sera, per la mezza stagione, in cui le temperature non sono ancora così calde da poter indossare i sandali , ma non sono eccessivamente rigide e possiamo evitare l’uso delle calze.

Le scarpe modello Chanel sono calzature con tacco alto o basso, chiuse o aperte davanti, che hanno un cinturino sul tallone che è lasciato scoperto. Anche in questo caso danno il meglio di sé se indossate senza calze; con il tacco alto sono particolarmente indicate per look più formali, mentre il tacco più basso è adatto alla vita di tutti i giorni.

Altra calzatura maggiormente indicata per il giorno è la Kitten Shoe, modello molto romantico con un tacco molto basso che in genere non supera il centimetro e mezzo. È adatta alle donne che non rinunciano alla comodità, ma non vogliono stare “con i piedi per terra”. Le ballerine sono le scarpe “di salvataggio”: utilissime da tenere in borsa per indossarle dopo una giornata sui tacchi alti, sono un modello versatile, da indossare con skinny jeans o, per avere un’allure più romantica con un abitino. Simili alle ballerine, ma un po’ più accollate sono le scarpe slipper, comode, pratiche e fashion, soprattutto nei modelli glitterati o borchiati.

Altre calzature, tornata prepotentemente in auge da un paio di stagioni, sono le Oxford shoes, le stringate maschili adatte ad un look british e collegiale. Non possono poi mancare le sneakers, a metà tra il casual e lo sportivo, ideali per andare a scuola o per un pomeriggio di shopping e chiacchiere con le amiche. Molto carini i modelli con la zeppa interna da portare con skinny jeans colorati o con gli shorts.

Per l’inverno, sono ideali gli stivali, ma come orientarsi tra i vari modelli in commercio? Per non sbagliare optate per un modello classico nero o marrone, con tacco piatto o di pochi centimetri e punta arrotondata: sono un passe-partout con qualsiasi outfit, dall’abitino romantico ai jeans. Gli ankle boots sono gli stivaletti che arrivano alla caviglia e possono essere un’alternativa invernale e modaiola alla classica scarpa con il tacco: perfetti con i pantaloni, si abbinano però anche a gonne e abitini, a patto di avere gambe slanciate e calze coprenti. I cuissardes sono stivali molto alti, in cui il gambale arriva fin sopra il ginocchio, e sono perfetti di giorno, specialmente abbinati a skinny o leggins.

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *