Sei segnali che ti avvisano: il tuo uomo è un narcisista

Sei atteggiamenti tipo di un narcisista: se li riconosci, scappa!

Hai incontrato quello che ha tutte le carte in regola per essere l’amore della tua vita, passate insieme momenti incredibili, divertenti e romantici, ma ad un tratto tutto cambia e tu, che sei innamorata come il primo giorno, non riesci a capire cosa sia successo. Se il tuo semplicemente perfetto compagno si trasforma da incredibilmente romantico a campione di freddezza e passa dal farti sentire una regina al trattarti come se fosse sempre colpa tua, è probabile che tu ti sia imbattuta in un narcisista, ovvero in un uomo completamente e unicamente concentrato su sé stesso. Ecco sei segnali che possono aiutarti a capirlo: se ne riconosci qualcuno…beh, scappa a gambe levate!

Ex maestro di romanticismo

Quando vi siete conosciuti ha usato tutte le parole giuste e ti ha conquistata con frasi e atteggiamenti che, confessiamocelo, erano addirittura troppo romantici per essere veri e che sembravano uscire dalla sceneggiatura di un film. Magari il sospetto ti ha sfiorato e hai provato a restare sulle tue e non farti travolgere ma, come è giusto che sia, alla fine hai ceduto. Trascorso qualche mese (o qualche anno, purtroppo non c’è una regola) il tuo romanticone si è però raffreddato; mentre inizialmente ti prendeva per mano, ti baciava anche per strada, stava sempre accanto a te, quasi avesse il bisogno di sentire la tua presenza, ora ti tiene a distanza. Bada bene, non che ti allontani, ma stabilisce uno spazio tra voi e lo mantiene, è diventato improvvisamente pudico e le effusioni, talvolta poche anche in privato, sono vietate in presenza di terzi. Tu, che fino ad un momento prima eri stata messa su un luccicante piedistallo, ti senti franare e relegare in un angolo.

C’è spazio solo per uno

Ti piace sentirlo parlare e lo hai “scelto” proprio perché così brillante e intelligente, sempre attivo, sempre con una soluzione per tutto. Ad un tratto però ti rendi conto che l’equilibrio è saltato: tu lo ascolti per ore mentre parla di sé e dei suoi progetti, gli sei a fianco quando è innervosito per qualcosa, cerchi di consolarlo se ha un problema; lui invece ha smesso di ascoltarti e quando sei tu a condividere qualcosa che ti riguarda, lo vedi assumere quell’espressione annoiata ed appannata che ha chi ascolta cose che proprio non lo interessano. Tutti i tuoi problemi sono declassati a paturnie che ti crei da sola e ogni conversazione termina con te che ti ritiri mesta mesta con la sensazione di averlo annoiato a morte e lui che, come se niente fosse, continua a fare ciò che stava facendo. Probabilmente hai anche cercato di giustificarlo, dicendoti che lo hai colto in un momento in cui aveva altro per la testa. No, non sei tu il problema: quando questo atteggiamento di indifferenza verso l’altro è una costante, quello che hai di fronte è semplicemente un egoista.

È sempre colpa tua

Le discussioni ci sono in ogni relazione anche in quella più sana, è fisiologico, ma quando accade che ogni giorno inizia con un litigio e si conclude con la considerazione che è colpa tua, c’è qualche cosa che non va. I narcisisti, così concentrati su loro stessi, non solo non hanno il minimo riguardo per le altrui esigenze, ma non ammettono mai di aver sbagliato e rigirano la proverbiale frittata (sono dei maghi nell’usare le parole per confonderti) fino a mutare il discorso al punto che, tu stessa, ti senti in difetto e ti trovi a scusarti.

Dirige lui

Decide se uscire o non uscire, se fare le vacanze al mare o in montagna e persino se il tuo lavoro è adatto al suo stile di vita. Il narcisista, come abbiamo visto, non contempla nulla che sia al di fuori di sé e dirige la vostra esistenza di coppia anche per quanto riguarda il livello di intimità; sarete più o meno vicini in base ai suoi umori e alle sue necessità. Attenzione, questo non significa che se nella tua relazione scegli di dare precedenza ai desideri del tuo partner sei preda di un egoista, a guidarti deve essere sempre la visione d’insieme: in ogni rapporto, in una sorta di danza armoniosa, si assecondano con tempi diversi i bisogni di entrambi, pur con un occhio alle reali possibilità. Nel caso di un rapporto sbilanciato, com’è quello con un narcisista, il suo timore per la comunione vera di intenti (perché, ahimé, di questo si tratta) sarà soverchiante e per te non ci sarà il minimo spazio, che tu lo voglia o no.

Non vuole drammi

Il narcisista tipo è come un bambino e vuole vivere le sue giornate spensierato così che, mentre tu ti fai in quattro per assecondarlo e renderlo felice, l’unica cosa che ricevi in cambio è un laconico “non fare drammi” in risposta ad ogni tua obiezione. A parte il fatto che se fosse un minimo furbo saprebbe che rispondere così ad una donna ha l’unico effetto di scatenare una bomba, la verità è che a lui la vostra relazione serve per sentirsi migliore di te perché, fondamentalmente, è un insicuro.

Sei il suo specchio

Nel mito di Narciso, il protagonista si lascia morire di fame perché troppo assorto nel rimirare sé stesso in uno specchio d’acqua per fare qualsiasi altra cosa; nella vostra relazione, se sei incappata in un narcisista, tu non sei altro che il suo specchio. Ti senti in continua rincorsa della sua approvazione perché lui, dopo lo slancio dei primi tempi, non ti manifesta mai i suoi sentimenti; ti dici di amarlo e senti il bisogno continuo di dimostrarglielo, con attenzioni e mostrandoti sempre al meglio. Così facendo però, stai inconsapevolmente alimentando il suo ego e non fai altro che riflettere a suo vantaggio l’immagine di lui che ti sei creata, quella di una persona così eccezionale da spingerti a fare di tutto per lei senza niente in cambio.

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *