Trasforma i tuoi difetti in pregi, ecco quali capi indossare

Ecco quali sono gli abiti che aiutano a mimetizzare i piccoli difetti e a valorizzare al meglio ogni corpo

Noi donne ci differenziamo l’una dall’altra grazie a quelli che consideriamo dei piccoli difetti fisici, i quali in realtà ci rendono uniche. Ciò non vuol dire che ognuna di noi non possa trovare il giusto look che esalti il proprio fisico, facendoci sentire bellissime. Ecco qualche consiglio su come valorizzare i nostri piccoli difetti.

Fianchi larghi

Se la vostra silhouette è quella che assomiglia ad una clessidra, dovete ricordarvi che avere i fianchi larghi non è per nulla un difetto: donne magnifiche come Sofia Loren e Monica Bellucci ne hanno fatto un loro punto di forza. Ottimo per questa conformazione fisica, è un look in stile anni Cinquanta, ispiratevi alla First Lady Michelle Obama. Questo look, fatto di gonne a ruota e cinture che sottolineano il punto vita, abitini sbracciati e con lo scollo a barchetta, catalizza l’attenzione sui vostri punti forti, come il “vitino da vespa” e le braccia toniche.

Spalle spioventi

Per mimetizzare delle spalle non proprio atletiche e armonizzare la figura, si possono indossare delle giacche strutturate invece delle classiche bluse o maglioncini. Inoltre i blazer sono una vera tendenza del momento: la scelta è piuttosto vasta, sia nei modelli che nei tessuti. Per quanto riguarda gli abiti, sono ideali quelli con le maniche a palloncino, i quali regalano una maggiore struttura anche alle meno sportive.

Gambe robuste

Chi ha le gambe robuste deve lasciar perdere gli skinny a vita bassa, l’ideale sono invece i pantaloni a vita alta, soprattutto quelli che rimangono morbidi sulla gamba. Bisogna evitare i tacchi a spillo, ma utilizzare tacchi abbastanza solidi, quadrati ad esempio, per proporzionare la figura. Sono ottimi anche gli abiti con la gonna lunga, ovviamente non stroppo stretti e fascianti, in modo che accarezzino le forme senza segnarle.

Un po’ di pancetta

Se il “problema” è la pancetta, l’ideale sono gli abiti in stile impero, ovvero modelli fatti a tunica fermati sotto il seno con una cintura, da cui parte una gonna fluida. Sono perfetti soprattutto se si ha anche un seno abbondante poiché, solitamente hanno una scollatura profonda che lo valorizza. Bisogna evitare maglie troppo fascianti e corte, ed optate per bluse più morbide e lunghe, da abbinare a leggings o a skinny pants.

Gambe lunghe e magre e niente punto vita

“Ma che difetto è?” ci si potrebbe chiedere, eppure il rischio di questa conformazione fisica è quello di sembrare, passate il termine, una scopa vestita. Rischio che, ovviamente, si può evitare optando per uno stile anni ’70, tra l’altro tendenza del momento, fatto di pantaloni a vita bassa, cinture larghe appoggiate sui fianchi e scarpe basse. Se preferite le gonne, a chi ha le gambe lunghe e snelle stanno bene quelle corte da portare con calze pesanti e stivaletti alla caviglia.

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *