I vantaggi dell’avere amici più grandi di te

A volte avere degli amici più grandi può essere una cosa meravigliosa, scopriamo insieme perché

Quando da ragazzina venivi accolta in un gruppo di ragazzi più grandi, fossero anche più vecchi di solo un anno, ti sentivi adulta, importante, una spanna sopra le coetanee. Poi è arrivato un momento in cui la differenza di età si è fatta sentire e da allora chi non può essere ammesso alle cene di classe sembra un alieno proveniente da uno strano pianeta, che ha priorità ed esigenze totalmente differenti dalle tue. Eppure, così come allora, avere a che fare o addirittura stringere amicizia con persone più grandi, può essere non solo positivo, ma addirittura un’esperienza eccezionalmente arricchente in molti settori della vita.

Il lavoro

Hai finito l’università e hai trovato uno stage, o un primo impiego, e ti trovi buttata in un ufficio senza il minimo aiuto? Hai due possibilità: o continuare a restare “sulle tue”, intimorita da chi ha più esperienza di te e lavora lì da anni, o aprirti e lasciare che ti conoscano, conoscerli a tua volta e magari scoprire che non sono proprio quei mostri di precisione e freddezza che sembrano. Anzi, stringere amicizia con qualcuno con una anzianità, non solo anagrafica, maggiore della tua, può giovarti: sarai messa a parte delle dinamiche più nascoste dell’ufficio e delle procedure più efficaci, sarai introdotta nel gruppo di lavoro direttamente dalla porta principale, grazie all’appoggio di quello che potrebbe diventare un mentore e quindi aiutarti nella corretta gestione del lavoro che ti viene assegnato.

Le conoscenze

Chi è più grande ha avuto, per forza di cose, la possibilità di fare più esperienze e conoscere un numero maggiore di persone. Il mondo cambia molto velocemente e può ben darsi che, un nuovo amico di un’età diversa, possa aver accesso a persone oggi irraggiungibili e conosciute in passato. Potrebbe essere un’ottima occasione per trovare agganci utili per la vita privata o per il lavoro.

I locali

Uscire per una cena o per un drink dopo il lavoro può trasformarsi nella scoperta di nuovi locali, frequentati da una clientela più adulta, o di luoghi incredibili che ormai hanno un fascino vintage, un tempo meta delle uscite del sabato sera e oggi dimenticati in favore di altri più in voga.

La calma

La serenità e la capacità di guardare le cose nella giusta prospettiva si raggiungono solo con il passare del tempo e affrontando, ciascuno a suo modo, le esperienze che la vita propone. Quando ci si confronta tra coetanei ci si ritrova spesso a cozzare l’uno con l’altro, anche per banalità che in futuro sembreranno esattamente tali. Relazionarsi con amici più grandi limita questo problema e ti permette di avere a che fare con persone che non se la prendono per una parola scritta male in chat o per un commento sbagliato sull’outfit del giorno.

La cultura

Non è una regola ovviamente, ma è probabile che, oltre a qualche anno in più, i nuovi amici abbiano anche qualche conoscenza superiore alla tua e interessi affascinanti che non trovi normalmente in un coetaneo. Magari frequentano mostre, son ben disposti a discutere dei classici o verrebbero volentieri con te a quella rassegna di cinema d’essai che vorresti tanto vedere, ma non da sola e alla quale le tue amiche storiche si rifiutano di assistere.

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *