Migliore amica, come capire se è il momento di scrivere la parola fine

Se i rapporti con la tua migliore amica si sono allentati, forse è meglio parlarne

Le relazioni umane, che siano d’amore, d’amicizia o di lavoro, tendono a seguire percorsi altalenanti, con picchi e momenti di stasi che rientrano nella normalità. Capita spesso che gli amici con i quali trascorrevamo ogni minuto fino all’altro ieri diventino, non si sa bene come, solo un profilo social con in quale scambiare gli auguri di compleanno o due parole in chat una volta ogni tanto; è la vita: si cambia, si cresce, ci sono nuovi interessi. Quando però il rapporto d’amicizia non è più in grado di darci nulla e, al contrario, ci provoca frustrazione e disagio, è forse arrivato il momento di interromperlo; è una scelta dolorosa e certamente non facile, in special modo se ad essere coinvolta è quella che riteniamo la nostra migliore amica; ma fermarsi un momento, provare a parlarne e capire se è il caso di continuare a frequentarsi oppure no, è fondamentale per raggiungere la serenità e per poter guardare con nostalgico affetto agli anni passati insieme. Questi sono i cinque segnali davanti ai quali, forse, è il caso di prendere una decisione.

Ti senti in ansia

Ci sono persone che, per quanto simpatiche e affascinanti, non dovresti frequentare, perché la loro presenza è in qualche misura tossica, ti inibisce, ti mette in una posizione scomoda. Non sempre è possibile accorgersene subito, talvolta passano anni prima di rendersi conto di quanto un amico sia dannoso. Se ad essere inadatta è la migliore amica poi, il problema si complica, perché lei resta comunque la persona con la quale ti confidi, quella che ha in mano le chiavi dei tuoi segreti e che ti è sempre stata a fianco; ma tutte le ragioni che vi hanno tenute insieme non cambiano il fatto che con lei ti senti in ombra, sempre in difetto e alla rincorsa della perfezione che richiede a chi le sta accanto. Se riesci a vedere chiaramente tutto ciò, è il momento di tagliare i ponti, ovviamente con garbo e senza scintille. Sciogliere questo legame insano, ti renderà più libera e disponibile a nuovi incontri.

Insieme siete a disagio

Di regola, la migliore amica è quella con cui basta un’occhiata per capirsi, le chiacchiere non sono mai terminate e ogni momento è buono per ridere a crepapelle. Per voi non è più così e, ormai, non è una situazione che è possibile ritenere transitoria; da tempo, ogni volta che vi vedete siete a disagio ed è evidente: gli argomenti di conversazione scarseggiano, lo sguardo vaga a lungo pur di non incontrare quello dell’altra e si percepisce a pelle una sottile tensione. Non è necessario che ci sia stato uno screzio o un elemento di rottura evidente; a volte capita e basta.

Vi incontrate di rado

Tra il lavoro e il partner il tempo a disposizione è poco e sembra che per voi non ci sia mai l’occasione giusta per incontrarvi anche solo per un caffè. Avere altre priorità non è un difetto né un errore e, in genere gli amici comprendono i cambiamenti di ritmi e di abitudini e si adattano senza troppi scossoni; è questo che rende forte un’amicizia. Ma se proprio voi due, le golden girl, non riuscite più a vedervi, forse sotto c’è altro e inconsciamente state cercando di allontanarvi e trovare il modo di porre fine all’amicizia.

Sono arrivate nuove amiche

L’unione tra due amiche che si considerano le migliori può anche incrinarsi per l’arrivo di una nuova conoscenza e, tra la scuola, il lavoro e il tempo libero, le occasioni per fare nuovi incontri non mancano di certo. Se poi una di voi due si è dovuta trasferire, è assolutamente normale che abbia trovato un’altra persona con cui confidarsi e da tenere al suo fianco. Capita, è forse un po’ triste, ma l’errore più grande che potreste fare è quello di cercare di tenere in piedi la vostra amicizia a forza, solo in virtù della testardaggine. Parlatene o lasciate semplicemente che la vita segua il suo corso.

Siete troppo grandi

Insieme guardavate ogni puntata di Dawson Creek e la commentavate nelle ore successive; a scuola eravate in banco insieme e, sempre l’una a fianco dell’altra, avete affrontato le nuove mode, l’emancipazione dai genitori e le prime cotte. Ma non bastano i ricordi d’infanzia a garantire la solidità di un rapporto di amicizia; purtroppo (o per fortuna) si cresce e si cambia inevitabilmente e la passione comune per un serial tv non è la forza motrice di un’amicizia duratura. Se, con il passare degli anni, le vostre strade si sono divise, se gli interessi sono cambiati e anche i caratteri hanno subito un’evoluzione che li rende incompatibili, forse è meglio lasciarvi andare ora, senza una drammatica rottura che sarebbe difficile superare.

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *