I capelli lunghi, tendenze Autunno/Inverno 2015-2016

Chignon, trecce e onde: ecco tutte le tendenze dell'Autunno/Inverno 2015-2016 per i capelli lunghi

Dalle passerelle di moda arrivano i trend dell’hairstyle per l’Autunno/Inverno 2015-2016: che preferiate i capelli sciolti o raccolti, se amate i capelli lunghi nessuna rimarrà delusa.

Lo styling sarà naturale, caratterizzato da onde soffici e acconciature non ingessate; tra i raccolti, sono confermati, anche per questa stagione, la treccia (sia morbida che scende su un lato, che inserita in acconciature più elaborate) e lo chignon maxi, altissimo o all’altezza della nuca, con ciuffi scomposti ai lati del viso. Grande ritorno della coda che, da acconciatura pratica per la palestra e lo sport, diventa sofisticata e chic, soprattutto se impreziosita con preziosi fermagli.

Morbide onde

ragazza-capelli-onde-morbide

La tendenza a cui fare riferimento è quella delle onde anni Settanta, morbide o spettinate, da portare con la riga in mezzo. Per ottenere l’effetto ondulato si può utilizzare la piastra, e per farlo è necessario dividere la chioma in ciocche molto grandi (dovrebbero bastarne circa sette). Bisogna munirsi di una forcina per chignon e posizionarla alla fine della ciocca, con la parte tondeggiante rivolta verso il basso. A questo punto, si deve arrotolare la ciocca sulla forcina e fissarla al capo con una mollettina. Una volta arrotolate tutte le cocche, bisogna passare su di esse la piastra calda, tenendo in posa per qualche secondo in modo che il calore fissi le onde e, una volta eseguita l’operazione su ogni ciocca, è necessario lasciare che i capelli conservino la forma per circa mezz’ora. Infine, bisogna sciogliere le ciocche eliminando le forcine ottenendo delle splendide e morbide onde.

Se, invece, si preferisce ottenere questo effetto senza l’utilizzo della piastra, bisogna optare per le trecce: dopo lo shampoo tamponare l’acqua in eccesso e dividere i capelli in circa sette ciocche; a questo punto bisognerà fare una treccia per ogni ciocca e procedere con l’asciugatura attraverso il phon; una volta che i capelli saranno completamente asciutti si potrà procedere a sciogliere le trecce.

Frisè

capelli-frise

Tra le tendenze di stagione c’è avere la testa da leonessa grazie al frisè, che va realizzato sui capelli non appena lavati, poiché questo tipo di piega non regge bene sui capelli freschi di shampoo, soprattutto se sono molto lisci. Si può realizzare con le apposite piastre multi-funzione e, per fissare il risultato, va spruzzato un velo di lacca.

Vai col liscio

ragazza-capelli-lunghi-lisci

La riga è laterale e il ciuffo scivola sulla fronte, fermandosi dietro l’orecchio e diventando la pettinatura ideale per proporzionare il viso. Il lungo e liscio è sempre vincente, soprattutto se mantiene volume alle radici: per questo è bene utilizzare uno spray volumizzante e spazzolare i capelli in senso contrario alla riga. Infine, dopo aver lisciato le punte, si può ottenere l’effetto lucido stendendo sulla chioma un olio anti crespo.

La coda

capelli-coda

Da mezzo pratico per legare i capelli, la coda è passata ad essere un’acconciatura sofisticata, per questa stagione riscopre nuovi stili. Bassa per un look essenziale ma non banale, a palloncino, alta sulla nuca per richiamare gli anni novanta, oppure alta, liscia ed extra long per un look decisamente sexy.

Lo chignon

chignon

Alto o basso che sia, l’importante è che lo chignon sia maxi: a questo scopo si possono utilizzare gli hair donuts, piccole ciambelle in spugna che daranno il volume necessario ai capelli, ideali per formare lo chignon e semplicissimi da usare. Basta fare una coda di cavallo e posizionarla all’interno della ciambella; è necessario sistemare i capelli intorno alla ciambella in modo da ricoprirla completamente e fermate i restanti capelli con delle forcine.

La treccia

capelli-treccia

La treccia è uno dei modi più classici per raccogliere i capelli, ritornata in auge già da quest’estate. Si tratta di un’acconciatura che comincia ben prima dell’effettivo intreccio dei capelli e necessita di un’accurata preparazione. Infatti, è necessario pettinare bene i capelli e, se sono appena lavati, utilizzare un prodotto che conferisca texture ai capelli, specialmente se sono sottili. Una volta intrecciati, si può scegliere se mantenere la treccia perfettamente tirata oppure ottenere un bellissimo effetto spettinato allargando l’intreccio, senza aver paura di lasciare ciuffi fuori posto o pezzi di treccia più ampi rispetto ad altri. Se della solita treccia si preferisce altro, si può provare a realizzare un mix di trecce di diverse dimensioni su un lato del capo, da intrecciare tra loro e fermare con delle forcine, oppure dei twist, composti da due ciocche di capelli arrotolate.

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *