Tieni stretti i tuoi amici con i consigli per rapporti indistruttibili

Se per te gli amici sono importanti, scopri come non farteli scappare

Le giornate che scorrono veloci e frenetiche, gli impegni che si accumulano, magari anche un nuovo amore che entra nella nella tua vita e sembra riempirla, tutto questo concorre ad allontanare gli amici che fino a quel momento erano stati il tuo punto di riferimento. Per non perderli di vista e rendere il legame ancora più forte, puoi seguire questi cinque semplici consigli: ti permetteranno di non privarti di una delle cose più belle della vita, gli amici.

Cogli i cambiamenti e accettali

La flessibilità è essenziale nei rapporti con gli amici che conosci da tempo, perché ti permette di affrontare nella giusta prospettiva la normale evoluzione della loro personalità e il cambiamento delle loro priorità. Il matrimonio, l’arrivo di un figlio, un nuovo lavoro o addirittura un trasferimento possono stravolgere anche il gruppo più consolidato, ma non sono ostacoli insormontabili. Basta prenderli per quello che sono, ovvero normali cambiamenti dettati dal fatto che, anche se tutti ci sentiamo sempre gli stessi, stiamo crescendo. Se sei sincera con te stessa, vedrai che anche tu sei cambiata molto negli anni: hai variato gusti e abitudini, magari hai anche accentuato alcuni tratti del tuo carattere a discapito di altri. È normale, è sano ed è decisamente un bene: immagina cosa vorrebbe dire avere a che fare con persone che, superati i 25 anni, si comportano ancora come adolescenti.

Prenditi l’impegno

Se la distanza fisica si frappone tra te e gli amici, prendi con te stessa e con loro l’impegno di mantenere con costanza i contatti e rispettalo; non ci vuole molto e vi basterà stabilire giorno e ora e sentirvi una o due volte a settimana in un momento dedicato; inizialmente dovrai fare un piccolo sforzo di volontà (è facile perdersi quando non ci si vede tutti i giorni), ma presto diventerà un’abitudine e finirai per comporre il numero sul display senza nemmeno farci caso. Tra l’altro, grazie alle videochat che danno la sensazione di essere ad un palmo di naso e con i collegamenti veloci che oggi abbiamo a disposizione, con un po’ di organizzazione il gioco è fatto.

Fatti coinvolgere

Quando la vita di un amico è letteralmente sconvolta da un cambiamento, puoi sentirti messa da parte; può trattarsi del matrimonio del tuo amico più caro o, cosa che nell’amicizia tra donne capita spesso, dell’arrivo di un bambino che ribalta totalmente priorità e ritmi. Anche se la tua percezione è esatta (è chiaro che entrambe le situazioni citate siano soverchianti e quindi vengano prima di te), reagire allontanandoti e completando la separazione non è la strada migliore. Fatti coinvolgere e diventa parte attiva della nuova situazione; bada bene, non significa che tu debba intrometterti tra il tuo amico e sua moglie o che tu possa interferire nella crescita di un figlio non tuo, ma nulla ti impedisce di essere collaborativa e fare quello che, in fondo, fanno le amiche ovvero sostenere, accompagnare e incoraggiare. Fai visita allora alla neomamma e al bambino e passa con loro del tempo permettendo alla tua amica di condividere con te le sue ansie e le sue gioie; già che ci sei potresti anche aiutarla materialmente, compiendo piccoli gesti (ad esempio farle la spesa o il bucato). Nel rapporto con il coniuge di un amico, non adottare un atteggiamento di chiusura, ma mostrati disponibile, interessata e consapevole del fatto che ora la persona più importante nella vita del tuo amico non sei più tu.

Comunica

Una comunicazione aperta, sincera ed efficace è fondamentale per evitare che un’amicizia si interrompa per sciocchezze o incomprensioni, quindi parla, confidati, esprimi e ascolta e tutto sarà più semplice. Se devi mancare ad un appuntamento perché sei oberata di lavoro o perché il tuo fidanzato ha invitato tutti i colleghi dell’ufficio per una cena improvvisata, non accampare mai scuse anche se non è la tua prima mancanza. Sii sincera e spiega chiaramente i motivi della tua assenza; non solo verrai scusata, ma le circostanze potrebbero essere un buon argomento di conversazione per una telefonata notturna: quante chiacchiere si possono produrre attorno al comportamento di un gruppo di uomini seduti al tavolo della tua sala da pranzo? Se a raffreddare i rapporti è invece un litigio o il fatto che ti senti in qualche modo trascurata, apri il cuore ed esprimi ciò che provi; i tuoi amici potranno smentirti, darti persino della paranoica, ma ti vogliono bene e faranno di tutto perché tu non debba più sentirti messa da parte. Solo superando di volta in volta i piccoli ostacoli che si presentano, un rapporto d’amicizia può crescere e restare forte.

Mantieni l’equilibrio

Perché un’amicizia duri per sempre, è fondamentale che le persone coinvolte ne traggano beneficio, si sentano amate e non percepiscano invece una prevaricazione o un tentativo di manipolazione da parte degli altri. Capita spesso, specie tra ragazze, che dietro quella che a tutti sembra una sana amicizia, si nasconda in realtà un rapporto capo-gregario che, per sua natura, è destinato a finire nel momento in cui una delle due, che è sempre restata nell’ombra dell’amica più estroversa, decide di fare un passo avanti e brillare di luce propria. Evita, per quanto puoi, di ricreare questa antipatica situazione in età adulta, anche se è vero che spesso ciò accade involontariamente; tratta i tuoi amici esattamente come vorresti che loro trattassero te, non importi, non pensare mai di essere l’unico elemento indispensabile del rapporto. Tra gli amici deve vigere un tacito accordo di mutuo soccorso, di appoggio, anche di cameratismo, che è possibile solo quando (e fino a che) tutti si sentono sullo stesso piano.

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *