Il fascino delle menti attraenti, i motivi per cui ci piacciono

Cosa c'è di tanto attraente in quel ragazzo che fino a ieri consideravi solo un cervellone?

Che sia uomo o donna, una persona dalla mente brillante e reattiva ha un fascino senza pari, che riesce spesso a compensare la mancanza di attrazione fisica o, altrettanto frequentemente, ne aumenta l’effetto facendoci cadere letteralmente ai suoi piedi. Può trattarsi dell’uomo che abbiamo scelto o di quell’amica che sembra sempre due spanne sopra a noi, ma della cui compagnia non sappiamo fare a meno; ma cos’è che ci attira in queste menti, perché ci piacciono tanto?

Una costruzione della mente

Molti esperimenti hanno dimostrato che tutti, bene o male, cediamo al potere di una persona di bell’aspetto; questo spiega perché chi gestisce attività commerciali, ad esempio, sceglie di assumere chi ha un’apparenza gradevole e ispira istintivamente maggiore fiducia. Il discorso però non vale dopo il primo impatto, quando tutto il nostro Io è proteso nel tentativo di capire se è il caso di instaurare un rapporto di amicizia o iniziare una relazione e le percezioni dei sensi sono mediate dal ragionamento. È così anche per te: a decidere cosa ti piace e cosa no, non è la tua vista, non è il tuo cuore, ma è la tua mente, che modifica la percezione che hai dell’aspetto delle persone facendotele apparire più o meno gradevoli. Questo avviene perché la sensazione che provi quando senti attrazione o ti senti comunque in sintonia con una persona, è il risultato di un’operazione complessa nella quale entrano in gioco tutti i fattori, non solo la bellezza, ma soprattutto la “connessione” psichica con l’altro. Prova a pensarci un momento, non sono più intensi e coinvolgenti i rapporti le persone con cui hai anche un buon feeling?

Questione evolutiva

Una mente smart non solo può apparire sexy, ma lo è davvero o almeno così pensa il nostro sistema biologico. Per natura siamo spinti a cercare nel partner le caratteristiche del buon compagno di una vita o del buon genitore, anche quando matrimonio e figli non sono nei nostri piani. Non è una scelta, ma un’azione inconscia che ereditiamo da anni ed anni di evoluzione della specie umana. Accade anche quando cerchiamo un rapporto leggero e senza impegno: al primo sguardo sembra l’uomo perfetto ed è magari davvero bellissimo, ma dopo un paio di giorni ci ha già stancate; è il nostro istinto che è entrato in azione.

La connessione è per sempre

Esistono, inutile negarlo, relazioni basate esclusivamente sull’attrazione fisica reciproca e sono spesso appaganti tuttavia, come è facile intuire, esse subiscono l’effetto del passare del tempo, che modifica l’aspetto delle persone coinvolte fino a che, ad un tratto, si accorgono di non piacersi più e pongono fine al rapporto. Tutto ciò non accade se alla base della relazione c’è il fatto che la persona che hai scelto è intelligente, brillante e di lei ti piacciono il modo in cui reagisce alle situazioni e il suo atteggiamento verso la vita; il tuo istinto lo sa, ecco perché, a volte, ti fa compiere delle scelte che, in apparenza, sono incomprensibili anche a te.

La fiducia in sé stessi

In genere, le persone dotate di menti attraenti hanno molta fiducia in sé stesse; questo si vede chiaramente anche all’esterno e le rende decisamente affascinanti. Non solo perché danno sicurezza, perché è possibile fidarsi di loro, ma anche e soprattutto perché, udite udite, la fiducia è contagiosa. Proprio così, frequentando persone forti e contente di loro stesse, ci sentiamo spinte a fare lo stesso e ad apprezzarci per quello che siamo.

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *