Hair Contouring: dal make up ecco l’ultima tendenza per i nostri capelli

Da sempre tecnica di make up, il contouring entra nel mondo dell'hair styling

Quando si parla di contouring, solitamente si pensa subito al make up, cioè a quella tecnica che si utilizza per realizzare una base impeccabile, basata sui contrasti del chiaro/scuro, che modellano il nostro viso rendendolo più armonioso. Bene, da oggi questa tecnica approda nel mondo dell’hair styling e il contouring dei capelli diventa la tendenza per questo Autunno/Inverno.

Il principio dell’hair contouring, nato da Marc Tinder, art director del brand londinese specializzato in prodotti per capelli Chales Worthigton, è lo stesso che si trova alla base del make up: si tratta di una colorazione effettuata a mano libera sui capelli, la quale viene realizzata attraverso un gioco di chiaro/scuri nei punti giusti. Questa tecnica di colorazione è utilizzata per rendere il viso più armonioso, quindi è adatta ad ogni tipo di forma del viso, poiché è una tecnica che va personalizzata su ogni donna. Per ottenere un hair contouring perfetto è necessario riflettere i punti luce e bilanciare i toni caldi e i toni freddi. Per questo motivo è fondamentale scegliere il colore di capelli che più si addice all’incarnato: chi ha la pelle molto chiara dovrà optare per i colori scuri come il castano intenso e il cioccolato, oppure i biondi chiari sul cenere e i ramati; chi, invece, ha la pelle olivastra dovrà scegliere colori caldi come ad esempio un castano chiaro, un biondo dorato oppure il rosso.

Ad ogni viso il suo hair contouring

Nella tecnica dell’hair contouring è fondamentale la forma del viso, poiché essendo una tecnica finalizzata a minimizzare i difetti, deve essere adatta al proprio. Le più fortunate sono coloro che hanno la forma del viso ovale, poiché è considerata quella più proporzionata e versatile. Per chi ha questa forma del viso è consigliabile un classico balayage, ideale per dare profondità e luminosità al viso; tuttavia, prima di agire, è bene chiedere consiglio al proprio parrucchiere, che sicuramente saprà “dove mettere le mani”.

megan-viso-ovale

Chi ha una forma del viso più quadrata, invece, dovrà creare dei contrasti finalizzati ad ammorbidire le linee dure; l’ideale è creare delle sfumature di chiaro/scuro in tutti gli angoli del viso, intorno alla mascella e alle tempie.

keyra-viso-quadrato

Se si ha un viso a forma di cuore bisognerà ammorbidire la parte inferiore, lavorando delle ciocche leggere intorno alle orecchie e alle mascelle, lasciandole più scure in radice, per dare maggiore profondità, e schiarendole, invece, sulle punte.

scarlett-viso-cuore

Per chi invece ha la forma del viso allungata l’ideale è scurire le radici per dare profondità e lasciare le punte più chiare, in modo da accorciare la forma.

sarah-viso-allungato

Infine, se si ha un viso dalla forma tonda è necessario dare luminosità nella parte alta e profondità nella parte basse; per fare ciò bisogna effettuare un gioco di chiaro/scuro sui lati, mantenendo le radici all’interno del viso più scure.

selena-viso-rotondo

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *