Cinque rimedi contro gli scrocconi

Gli scrocconi: ognuna di noi ne conosce almeno uno, ma non è così difficile metterli al muro

Gli scrocconi sono una razza parassita che vive alle spalle degli esseri umani e non vi sono prove o testimonianze di persone che, nella loro vita, non ne abbiano mai incontrato uno.

La velocità di azione dello scroccone è eccezionale: esso si avvicina alla preda con passo rilassato e con lo sguardo fisso sul suo obbiettivo, lo sguardo di chi cerca qualcosa, e appena raggiunge il metro di distanza, su per giù, sferra l’attacco: “Non è che mi offriresti…?” o “Scusa ma ho lasciato il portafogli a casa…”. A questo punto la povera preda non potrà fare altro che assecondare lo scroccone e dargli quel che vuole. Ecco come annientare gli scrocconi con l’aiuto di qualche piccolo trucco.

Fai delle battute sulle sue “dimenticanze”

Se la tua collega “dimentica” costantemente il suo portafogli, prima di andare a pranzo o a prendere un caffè, prendila un po’ in giro e dille con il sorriso: “Sei sicura di avere con te il tuo portafogli stavolta?”, di sicuro arrivate al ristorante non potrà usare questa scusa. Se invece un tuo amico si dimentica sempre di restituirti ciò che gli presti, puoi dirgli: “Presto mi lascerai in mutande!” oppure “Ci sono più cose mie a casa tua che a casa mia”. Cerca di mantenere un tono scherzoso, anche se in questo modo gli farai capire che lo stai “tenendo d’occhio” e che non offrirai tu all’infinito.

Se vuole qualcosa che se lo compri

Al cinema o al pub il copione è lo stesso: non ordina nulla ma continua a spiluccare i tuoi pop corn, o a “prendere un assaggino” dal tuo piatto. Qui il rimedio è uno solo: tossisci su ciò che stai mangiando e dì: “Già da qualche giorno ho un po’ di tosse… mi sa che mi sto ammalando”. A buon intenditore, poche parole: ordinerà un piatto per sé.

Ogni tanto è il suo turno

Questo è il momento di tirare fuori gli artigli. Se prendi sempre la tua macchina quando uscite potresti dirgli: “La prendi tu la macchina stavolta? Ah non puoi? Va beh tanto stavo pensando di stare a casa”. Meglio che capisca che, se anche stavolta non vorrà contribuire alle spese, le probabilità che tu voglia ancora uscire con lui sono pari a zero.

Prenditi una rivincita

Spesso l’hai aiutato con prestiti di oggetti o di denaro, ma lui è altrettanto altruista con te? Prova a stare al suo posto per un po’: dimentica a casa il portafogli, chiedigli di offrirti un caffè o un passaggio in macchina e osserva cosa succede. Meglio capire subito chi sono i veri amici.

Parlane con gli amici in comune

Se avete amici in comune, parla con loro del suo atteggiamento, in maniera più diplomatica possibile, e cercate di fare fronte comune: se tutti i suoi amici smetteranno di offrire, forse capirà che, ogni tanto, anche lui dovrà mettere mano al portafogli.

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *