Sei in una: i ruoli che una migliore amica riveste per te

Supporter, mediatore e consulente di stile. La tua migliore amica è questo e molto altro

È la persona che ti conosce meglio al mondo, probabilmente sa più cose di te di quante ne sappia tu stessa e sicuramente ti capisce di più di quanto possa fare il partner; è sempre al tuo fianco per darti man forte, sostenerti o sgridarti quando te lo meriti. La tua migliore amica è questo e molto altro; se la osservi con attenzione, ti accorgerai che in una giornata tipo, riveste per te mille ruoli diversi e lo fa con una tale perizia che dovrebbe poter aggiungere nel proprio curriculum l’esperienza; scopri quali sono i principali.

Capo cheerleader

Il compito principale di una buona amica è sostenere e lei lo fa alla grande: c’è sempre, che sia il primo giorno di scuola, un colloquio di lavoro o il primo appuntamento. Nemmeno se percepisse uno stipendio per questo potrebbe far di meglio, dato che è la migliore supporter che tu possa desiderare. Ad ogni passo importante, il suo in bocca al lupo non è mai mancato e, subito dopo, lei era lì, pronta per sentirti raccontare con dovizia di particolari. Era con te quando sei stata lasciata e insieme avete deplorato quel losco individuo per averti ferita; è stata lei a dirti che avevi commesso un errore durante l’ennesimo litigio con i tuoi genitori e ti ha aiutata a capire come potevi rimediare. Le mancano solo i pompon per essere una cheerleader a tutti gli effetti.

Traduttore esperto

Tutte abbiamo dei modi di dire o delle espressioni che, a chi non ci conosce, possono sembrare esagerati o incomprensibili. Quando, davanti all’ennesimo taglio di capelli sbagliato, diciamo che “è una tragedia”, molti ci guardano straniti e ci considerano superficiali; la migliore amica sa perfettamente come leggere questa frase e sa che amiamo usare espressioni iperboliche senza per questo soffrire di manie o patologie varie. Nessun fraintendimento, nessuna spiegazione: con lei siamo libere di esprimerci anche con il linguaggio, con messaggi senza emoticon se siamo di fretta o molto impegnate (non si sognerebbe mai di pensare che l’assenza di faccine sorridenti sia un sintomo di qualche risentimento) e con fiumi di parole quando abbiamo voglia di parlare.

Gestore di crisi

Se la Farnesina lo sapesse, le avrebbe già offerto un lavoro e ora la tua amica sarebbe in viaggio per il mondo a risolvere emergenze; nessuno è capace di gestire una crisi come lei: capelli disastrosi, fidanzato traditore, un gigantesco insetto che si sta avvicinando pericolosamente alle tue scarpe, nulla sfugge al suo intervento riparatore. Per ogni problema, lei ha la soluzione e la trova in un batter d’occhio riuscendo a domare sempre tutte le tue assurde paure. Sa quando venire in tuo soccorso anche senza che tu attivi un bat segnale per chiamarla, perché ti conosce e capisce perfettamente cosa ti fa paura e cosa no. Devi arrivare al trentesimo piano e ti terrorizza l’ascensore? Non devi nemmeno aprire bocca, lei è già entrata nell’elevatore con una buona dose di chiacchiere ottime per distrarre e ti sta tendendo la mano; seguila.

Mediatore

Se sei single, la tua migliore amica è sempre impegnata a individuare tra la folla l’uomo giusto per te e, quando l’ha adocchiato, mette in campo tutte le sue doti da mediatore per avvicinarlo e farvi conoscere, dato che tu sei così timida da non riuscire a distogliere lo sguardo dalla punta delle scarpe; se, invece, hai una relazione, lei è spesso l’elemento che ti permette di farla funzionare a dovere, perché è sempre pronta ad aiutarti a capire come comportarti e come risolvere piccoli conflitti con il partner: quando tu non ne puoi più e vorresti soltanto mandarlo a quel paese, lei ti mostra chiaramente qual è il nodo del problema, le tue responsabilità e propone soluzioni. Quanti rapporti sono stati salvati da un’amica che, nell’ombra, era pronta a ricevere le confidenze e gli sfoghi di uno dei due partner?

Personal stylist

La migliore amica veglia sul tuo armadio (sa cosa contiene e cosa potresti indossare in quell’occasione tanto importante), ti accompagna a fare shopping ed è la più severa critica dei tuoi look. Dato che ti conosce come le sue tasche, sa cosa ti piace e cosa, invece, acquisteresti solo perché è di moda in quel momento, ma non metteresti mai. È severa, senza mezze misure in fatto di stile e non si fa il minimo scrupolo a dirti che no, così conciata proprio non puoi uscire di casa; a lei, quindi, devi l’aver evitato figuracce che ti perseguiterebbero ancora oggi.

Famiglia

Ora, dire che qualcuno è la tua famiglia potrebbe non essere proprio un complimento, dato che spesso i rapporti con i genitori sono quanto di più conflittuale possa esistere anche in età adulta e, non di rado, la famiglia di origine è proprio quella che non accetta le nostre scelte e non ci supporta. Gli amici però, in particolare la migliore amica, compongono un tipo diverso di nucleo familiare, quello che non ci è imposto da vincoli di sangue e che ci siamo scelte con cura; la tua migliore amica è, in questo senso, come una sorella e te ne accorgi proprio ogni volta che sei costretta a passare del tempo con parenti che quasi nemmeno conosci, in occasione di matrimoni o festività. Il Natale non è lo stesso se tu e lei non rispettate la vostra tradizione del brunch mattutino e sai per certo che lei sarà l’unica ad azzeccare il regalo giusto per te.

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *