Il tuo Lui sarà un buon papà? Ecco i segnali giusti

Se hai una relazione stabile e desideri crearti una famiglia, ecco alcuni consigli che ti aiuteranno a capire se il tuo partner sarà un buon papà

Quando si ha una relazione stabile è normale fare dei progetti con il proprio partner e tra questi progetti spesso c’è anche quello di crearsi una famiglia. In questo caso è molto importante cercare di capire se l’uomo che che ti sta accanto ha tutte le carte in regola per essere un buon papà. Decidere di avere un figlio infatti non è una scelta banale, bensì un compito molto difficile e spesso si teme di non essere pronti o di poter sbagliare. Soprattutto per un uomo, l’idea di avere dei figli fa paura, e per questo motivo devi accertarti che il tuo uomo voglia diventare papà almeno quanto tu vuoi diventare mamma; già il fatto che lo desideri (almeno in teoria) è un buon punto di partenza. Ma come capire se sarà un bravo genitore?

Innanzitutto, prova ad osservare come si comporta con i nipotini o con i figli degli amici: i bambini hanno una sensibilità particolare che fa sentire loro quando una persona non li ama, o che comunque non si sente a proprio agio con loro, e quindi se non vogliono stare vicino al tuo uomo, o piangono quando lui li prende in braccio, forse dovresti iniziare a preoccuparti. Un altro fattore che devi valutare è se il tuo lui ti aiuta con le faccende domestiche: se è disponibile a cucinare e si offre di fare i lavori più pesanti, probabilmente sarà disposto a darti una mano in futuro anche con le pappe e i pannolini. È importante anche che il tuo uomo sia affidabile e attento ai tuoi bisogni, allo stesso modo comprenderà le esigenze di un figlio e saprà essere presente nella sua vita e dargli i giusti consigli.

Un buon padre deve fornire una solida educazione e trasmettere i giusti valori, quindi il tuo lui deve essere in primo luogo una persona che tu stimi e di cui ti fidi ciecamente; se tu lo vedi come un supereroe travestito da uomo normale anche i vostri figli lo vedranno così. Inoltre, un bravo papà deve essere divertente e saper prendere la vita non troppo sul serio: se quando siete in giro insieme improvvisamente comincia a farti il solletico, oppure lo senti ridere a crepapelle guardando una puntata de I Griffin non devi limitarti a pensare che è immaturo (anche se magari ti viene naturale). Sono tutte qualità che gli faranno comodo quando dovrà giocare con un figlio e che lo renderanno un papà sempre sul pezzo e molto amato.

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *