Cinque segreti da rubare al french style

Oltre le mode del momento c'è il french style; cinque segreti per copiarlo

Le donne francesi hanno una bellezza tutta particolare, che talvolta sa un po’ di decadenza, ma che è in grado di resistere al tempo, immutabile eppure sempre sufficientemente moderna. Le icone di stile made in France, sono universalmente apprezzate e tutte, chi più chi meno, abbiamo sognato almeno una volta di essere loro. Da Sophie Marceau a Audrie Tatou, senza dimenticare l’intramontabile regina ante litteram del glamour Coco Chanel, cosa le rende così affascinanti e speciali? Certo molto lo devono a madre natura, ma qualcosa è legato anche al loro inimitabile stile e possiamo cercare di imitarle rubando loro questi cinque segreti.

La base: i pezzi iconici

Al bando le mode del momento, che passano in cinque minuti e ti lasciano l’armadio pieno zeppo di cose con cui fino a ieri avresti fatto un figurone, ma che oggi ti vergogni decisamente di indossare. Piume, svolazzi, colori inabbinabili che sembravano assolutamente indispensabili fino all’altro ieri, di colpo sono out, con buona pace della spesa fatta per acquistarli e, soprattutto, del lavorio mentale cui ti sei costretta per deciderti a metterli. La soluzione è tanto banale e ovvia quanto efficace: rifornisci il tuo guardaroba di classici intramontabili, proprio come fanno da sempre le dive d’oltralpe.

carla-bruni

Non abbiamo mai visto Carla Bruni in completo maculato con copricapo di piume, quindi non c’è alcun motivo al mondo per cui dovresti indossarli tu se non sono adatti al tuo stile personale, anche quando sulle passerelle ne fanno largo uso. Ti servono soltanto: una camicia bianca, qualche capo a righe, un blazer e jeans dal taglio classico e sbagliare diventerà praticamente impossibile; potrai poi aggiungere di volta in volta qualcosa per arricchire il tuo outfit, ma sarai sempre e comunque al top.

Mai senza colori neutrali

Ogni anno arriva il momento drammatico in cui si scoprono i colori di tendenza della stagione in arrivo e c’è chi, segretamente, spera in un ritorno ad un classico e tanto comodo bianco e nero. Invece no, stilisti e influencer sembra abbiano sempre mangiato pesante la sera prima di decidere la palette da proporci, perché immancabilmente arriva quella tinta improponibile con cui si riempiranno le vetrine dei negozi, ma che a te proprio non piace.

donne-strada-parigi

Supera il problema alla radice e copia dal french style la preferenza per i colori neutrali, quelli che si abbinano senza problemi, ma che sono sempre perfetti, con i giusti accostamenti, per regalarti l’aria glam, elegante o sbarazzina che desideri: il guardaroba di una parisienne è sempre ricco di nero, bianco, grigio e blu navy.

Scompigliata con stile

Il migliore accessorio del french style sei tu e più precisamente la tua bellezza naturale. Per un aspetto sempre fresco e mai banale, come quello che ha reso per anni Sofie Marceau il sogno di molti uomini anche in Italia, ti servono una pelle senza imperfezioni e uno sguardo fresco e non sovraccaricato dal trucco, ma con quell’accenno di occhiaie che fa tanto bohèmienne.

capelli-naturali-camicia-bianca

Anche i capelli non dovrebbero mai essere perfetti: no a lacca, gel e schiume che te li appiccicano in fronte, ma via libera ad una chioma naturalmente scompigliata. Ovviamente, puoi fare tutto questo solo dopo aver risolto eventuali problemi cronici come il crespo, perché solo così sembrerai una romantica parigina libera dalle costrizioni della moda e naturalmente chic e non una che ha appena infilato due dita nella presa della corrente.

La differenza è nel dettaglio

La parola d’ordine del french style è “dettaglio” e non poteva essere altrimenti, dato che le linee essenziali dell’abbigliamento, la sobrietà dei colori e l’assenza di eccessi nel trucco rendono possibile l’esaltazione anche del più piccolo monile o di un banale cappello.

audrey-tatou-stile

Attenzione al dettaglio, significa però anche acquisti ridotti, ma di alta qualità: non guasta mai dare precedenza ad un capo di fattura e materiale pregevoli anziché scapicollarsi in un grande magazzino e acquistare un centinaio di prodotti di scarsa qualità.

Al bando l’eccesso

L’ultimo, ma forse più importante, segreto del french style, lo rubiamo direttamente all’icona francese per eccellenza, Coco Chanel, che consigliava di darsi uno sguardo in uno specchio prima di uscire di casa e di eliminare sempre almeno un accessorio tra quelli indossati.

coco-chanel-collana-perle

Il senso di questo gesto è molto chiaro: meglio poco che troppo.

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *