Categorie Bellezza

Stop alle unghie fragili, ecco le migliori soluzioni per avere mani perfette

Vediamo come dire addio alle unghie fragili e che si rompono continuamente grazie ad un'alimentazione corretta e ad una manicure più attenta

Le unghie sono costituite principalmente da cheratina, una sostanza che le rende dure e compatte; quando questa sostanza non viene più prodotta in maniera sufficiente dal nostro organismo, le unghie diventano fragili e deboli, spezzandosi in continuazione. Le cause di una riduzione della produzione di cheratina sono molteplici: in primo luogo può essere dovuta a carenze alimentari, in particolare la carenza di vitamina A, vitamine del gruppo B, minerali quali lo zinco e il ferro oppure a carenze proteiche. Altre cause possono essere le disfunzioni ormonali, lesioni o micosi ma, in realtà, il peggior nemico delle nostre unghie è, molto spesso, il nostro comportamento errato: mangiarsi le unghie, utilizzare smalti scadenti o trattamenti troppo aggressivi, e non usare i guanti mentre si fanno le pulizie, venendo quindi direttamente in contatto con detersivi e detergenti sono comportamenti che indeboliscono le unghie, rendendole poco elastiche ed inclini alla rottura. Ma una soluzione c’è: vediamo insieme quali sono i metodi migliori per prenderci cura delle nostre unghie.

Alimentazione

Per rinforzare le unghie e renderle di nuovo sane, è bene integrare l’alimentazione con sali minerali quali calcio (presente nei latticini, ma anche nel salmone e nelle verdure a foglia verde), silicio (contenuto nei cereali integrali, nel pesce e nei broccoli), zolfo (in cipolla e aglio e nel germe di grano), ferro (favorisce la crescita delle unghie, lo troviamo in gran quantità nelle carni rosse, ma ne sono ricchi anche i crostacei, i legumi e la frutta secca), molibdeno (poco conosciuto, è uno dei minerali fondamentali per la produzione di cheratina, contenuto soprattutto nei crostacei) e zinco (che oltre a rinforzare la struttura dell’unghia, ne favorisce la crescita; è presente nella carne, nei latticini, nelle uova, nei legumi, nel riso integrale, nel germe di grano e nel pesce). Molto importante anche assicurarsi che nella propria dieta siano presenti: la vitamina A, liposolubile, contenuta nei latticini, nel fegato e in frutta e verdura giallo-arancione; la vitamina C, contenuta in elevate quantità nei kiwi; la vitamina D, contenuta soprattutto nei latticini e nelle uova; è bene ricordare che, per l’attivazione di questa vitamina è necessaria l’esposizione al sole, ricordiamoci quindi di passare almeno un quarto d’ora al sole o all’aria aperta tutti i giorni; e la vitamina E, presente soprattutto negli oli vegetali e nella frutta secca. Infine garantiamoci anche una buona dose di proteine sulfonate, presenti soprattutto nei crostacei, che aiutano a rinforzare la cheratina, e acidi grassi omega 3, che troviamo principalmente nel pesce azzurro e nell’olio di semi di lino.

Manicure

La manicure deve essere effettuata in modo adeguato, utilizzando strumenti idonei e sterilizzati. Meglio accorciare le unghie con una lima abrasiva anziché utilizzare il tagliaunghie e scegliere uno smalto protettivo e/o indurente. Alla cura delle unghie poi, va sempre abbinata una crema elasticizzante, che le renderà più lucide e forti. Sì alla ricostruzione e agli smalti gel, ma facendo attenzione a interrompere il trattamento per qualche giorno, una volta ogni tanto. Infine, ricordati di non mangiarti le unghie e non usarle per graffiare, fare leva o spingere: le unghie, per essere sane e forti, devono essere trattate con cura.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *