Piccole strategie per una vita sana anche in ufficio

Se la tua vita è sedentaria, recupera il benessere anche in ufficio con i nostri consigli

La vita sedentaria è un nemico da combattere: è responsabile di favorire l’obesità, il diabete, le malattie dell’apparato cardiovascolare e addirittura alcuni tipi di cancro; insomma, vivi la tua giornata sul divano e avrai una vita più breve e meno sana. Ma anche se pensi di esserti attivata a sufficienza, sappi che potresti non fare abbastanza, almeno nel caso in cui la tua vita lavorativa o lo studio ti costringono ad interminabili giornate seduta; non basta la palestra tre volte a settimana ad annullare gli effetti negativi di tanta sedentarietà, ma puoi migliorare la situazione seguendo questi consigli.

Parla camminando

Secondo alcuni studi recenti, stare seduti è dannoso esattamente come fumare una sigaretta, specie considerando che questa condizione si trascina, nei migliori dei casi, per sei o otto ore al giorno durante anni ed anni. Ma come evitare, ad esempio, le interminabili riunioni in ufficio o i lunghi appuntamenti con un cliente? Non è necessario annullarli o non partecipare, ma si può tentare di convertirli in una passeggiata. È una pratica meno assurda di quanto pensi, tanto che è stata adottata anche dal CHEO Research Institute di Ottawa, in Canada, dove il personale si riunisce passeggiando per i giardini del parco che circonda la struttura e questo, lungi dal rallentare il lavoro, rende le riunioni molto più efficaci. Ovviamente non puoi imporre nulla in una situazione in cui sei solo dipendente, ma puoi dare appuntamento ai tuoi clienti in aree aperte e discutere l’affare, almeno in parte, durante una distensiva passeggiata.

Alzati

Almeno ogni ora, ricordati di alzarti e sgranchirti camminando per due minuti; ti accorgerai presto di quanto questo piccolo gesto sia salvifico anche per il tuo lavoro. Staccarti per un attimo ti permette anche di dire addio ad un’altra cattiva abitudine che molti hanno sul lavoro, quella di scordarsi letteralmente di recarsi alla toilette quando necessario e dare al corpo il giusto nutrimento con un pasto seppur leggero.

Sfrutta il tempo in viaggio

L’ideale, lo sai bene perché non fanno che ripetercelo, sarebbe recarsi al lavoro a piedi o in bicicletta o scendere dal mezzo pubblico una fermata prima del dovuto e proseguire di buona lena. La realtà però è che probabilmente anche tu, come tutti, sei costretta ad una vita da pendolare che richiede per più di un paio di km in pullman. Puoi comunque approfittare dei trasferimenti da e verso l’ufficio o l’università per fare qualcosa per il tuo benessere: grazie a smartphone o tablet, puoi gestire alcune incombenze anche mentre sei in viaggio; puoi rispondere alle comunicazioni, riorganizzare la tua agenda, controllare dei report. Tutto quello che puoi fare per portarti avanti con il lavoro ti regalerà minuti preziosi da distribuire nelle otto ore d’ufficio e da utilizzare per tirare un po’ il fiato e fare, se ti è possibile, una pausa.

Muoviti ogni giorno

Come accennato, le tre lezioni a settimana in palestra non sono sufficienti quando il resto della tua vita è sedentario. Devi riuscire a muoverti un po’ ogni giorno e, dato che non è necessario infilarsi le scarpe e correre dieci km, puoi davvero farlo anche tu, magari durante la pausa pranzo o al rientro a casa. Ti basta un quarto d’ora: esci, cammina per sei, sette minuti e torna indietro. Tutto qui, semplice, ma efficace.

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *