Categorie Benessere

Le dieci cose da fare per svegliarsi in splendida forma

La mattina alzarsi dal letto è sempre più difficile? Sei sempre di pessimo umore? Ecco qualche consiglio per affrontare al meglio la giornata

Ogni mattina alzarsi dal letto per andare a lavoro o a scuola è sempre più faticoso. Vorremmo tutti spegnere la sveglia e rimandare l’inizio della giornata. I fattori che influiscono al nostro malumore sono la circolazione del sangue e la routine quotidiana. Con dieci semplici consigli riuscirete a non aver più paura della suono della sveglia e ad affrontare le nuove giornate sempre col sorriso.

Andare a letto presto

Andare a dormire presto la sera aiuta a svegliarsi riposati. Spesso abbiamo l’abitudine di guardare la televisione fino a notte inoltrata riducendoci così a fare colazione il mattino dopo ancora assonnati. Mettersi a letto prima della mezzanotte, invece, contribuisce a migliorare il riposto. È importante non addormentarsi ogni giorno ad orari diversi: date degli orari costanti al vostro metabolismo in modo che si velocizzi e si renda più attivo.

Pensare positivo

Quando la sera vi coricate a letto nel tentativo di prendere sonno cercate di pensare a qualcosa di positivo, che vi entusiasmi e che vi piaccia. È inutile pensare a ciò che vi aspetta il giorno dopo, cercate di abbandonare le vostre preoccupazioni e pensate a qualcosa che vi piace, che sia un sogno o una piccola cosa accaduta durante la giornata. In questo modo vi addormenterete subito e vi sveglierete ripensando ancora alla vostra serena fantasia.

Dormire almeno 6 ore

Per non svegliarvi ancora stanchi e assonnati è fondamentale che dormiate a sufficienza. Gli specialisti si raccomandano di dormire almeno dalle 6 alle 8 ore a notte. Per questo è consigliabile andare a letto presto la sera, in questo modo potete dormire abbastanza anche se il giorno dopo dovete andare a lavoro o a scuola. Inoltre, cercate di avere un sonno ininterrotto: svegliarsi spesso durante la notte rende il vostro riposo agitato contribuendo così a guastare il vostro umore.

Svegliarsi con un suono piacevole

Quello della sveglia è un incubo comune. Di solito si ha paura di non sentirne il suono impostando così una suoneria forte, alta e rumorosa che rende assordante e traumatico il risveglio. Provate a cambiare il suono della sveglia, mettendone qualcuno leggero, dolce, come per esempio il rumore delle onde del mare. Non abbiate paura di non sentirla e vedrete che il suo suono non sarà più un rumore fastidioso, ma un piacevole richiamo alla realtà.

Fare esercizio fisico

La prima cosa da fare appena svegli è mettere in moto la circolazione del sangue. Per farlo basta eseguire pochi e semplici esercizi fisici, allungando braccia, gambe e schiena, e ruotando il collo in senso orario. Aiutandovi poi con il muro fate un po’ di stretching ai piedi. L’esercizio fisico mattutino vi occuperà 5 minuti a giornata, ma contribuirà a far sparire la vostra pigrizia mattutina.

Bere acqua

Prima di fare colazione è bene attivare il metabolismo. Il modo migliore per farlo è bere un bicchiere d’acqua naturale ogni mattina. Avere quest’abitudine consente al vostro organismo di svegliarsi gradualmente, poiché dargli subito del cibo è come offrirgli una scossa ed è per questo che molto spesso può capitarvi di sentirvi appesantiti e pigri dopo la colazione.

Ascoltare musica

Mentre sistemate la camera, preparate la colazione e tutto ciò che vi serve per affrontare la giornata, provate ad accendere un po’ di musica, ascoltate soprattutto le vostre canzoni preferite. In questo modo vi verrà voglia di canticchiare e il vostro umore migliorerà.

Fare una doccia calda

Una bella doccia calda fa sicuramente parte di qualsiasi routine: abbandonarsi al getto dell’acqua calda aiuta sia a rilassarvi che a farvi iniziare la giornata in maniera fresca e leggera.

Preparare la colazione

Anche se andate di fretta non dovete mai dimenticare di mangiare qualcosa. È consigliabile fare sempre una colazione seduti comodamente a tavola. Preparando la vostra colazione terrete la mente impegnata e libera da pensieri che potrebbero guastare il vostro umore. Se siete da soli magari nel frattempo leggete un giornale o ascoltate il notiziario, se invece siete in compagnia chiacchierate e sostenetevi a vicenda.

Cambiare la routine

A volte ciò che ci rende pigri e svogliati è la nostra routine. Provate ogni tanto a cambiare cosa, anche solo una piccola azione. Per esempio provate a lavarvi i denti con un’altra mano, a vestirvi con un altro ordine, a sostituire un bagnoschiuma: in questo modo vi sembrerà di non eseguire sempre le stesse cose. E ricordatevi che il modo migliore per avere una giornata positiva è pensare positivo.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *