Tutti i benefici di una dieta povera di glutine

Ecco i vantaggi, e i benefici, di una dieta povera di glutine che, oltre ad essere un obbligo per i celiaci, è un ottimo metodo per perdere peso in modo sano

La dieta gluten-free è generalmente utilizzata dalle persone che soffrono di celiachia, una malattia che causa un’infiammazione cronica dell’intestino tenue dovuta all’intolleranza al glutine. Ultimamente però, questo tipo di dieta viene seguita anche da persone che semplicemente vogliono perdere peso, migliorare le proprie prestazioni fisiche o eliminare la tanto fastidiosa sensazione di gonfiore all’addome. Anche alcune star, come Miley Cyrus, Gwyneth Paltrow e Victoria Beckham, hanno dichiarato di mantenersi in linea anche grazie a questa dieta.

Innanzitutto, è importante sapere che il glutine è una proteina che si trova in alcuni cereali, come frumento, orzo e segale, ma che è presente anche in molti altri alimenti come i dolci, la birra o le salse. Intraprendere un regime alimentare senza glutine significa dunque eliminare tutti quei cibi che contengono i cereali sopra menzionati e di conseguenza risulterà più semplice controllare ciò che si mangia e regolamentare le calorie che si assumono. D’altra parte però, non bisogna dimenticare che gli alimenti senza glutine non sono essenzialmente dimagranti: sostituire i classici snack con degli snack per celiaci non significa mangiare meglio, in quanto questi ultimi sono pieni di zuccheri esattamente come gli altri.

Dunque, per usufruire al meglio dei vantaggi di una dieta povera di glutine, è bene puntare prevalentemente su alimenti freschi, come frutta e verdura, e su tutti quegli alimenti privi di glutine, come carne magra, pesce e uova. Limitare il consumo di pasta, pane e affini significa prima di tutto ridurre l’apporto di carboidrati e di conseguenza perdere peso è più facile. Inoltre, consumando più alimenti ricchi di antiossidanti, vitamine e sali minerali, si ottiene una valida prevenzione contro le malattie cardiache, il diabete e alcuni tipi di cancro, oltre che contro le malattie causate da virus o germi.

Se si sofffre di gonfiore all’addome o di altre patologie legate all’apparato digerente, una dieta povera di glutine non potrà fare altro che dare beneficio alla digestione. Infine, oltre ad essere sane e in forma, scegliendo una dieta di questo tipo vi sentirete più energiche e la qualità della vostra vita ne risentirà positivamente.

Il lato negativo è che, eliminando completamente il glutine dalla vostra dieta, rischiate di andare incontro ad un costante senso di fame e a un conseguente nervosismo: dunque, a meno che non siate intolleranti al glutine, è bene preferire alimenti freschi e sani, ma senza essere troppo rigorosi. Ogni tanto concedetevi un piccolo sgarro, come un piatto di pasta o una pizza: in fondo anche l’umore ha la sua importanza.

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *