Bike Washing Machine: la lavatrice-cyclette per tenersi in forma e risparmiare

Si chiama Bike Washing Machine, arriva dalla Dalian Nationalities University in Cina, ed è un elettrodomestico di ecodesign realizzato dallo studente cinese Li Huan. La Bike Washin Machine è un vero e proprio attrezzo per il fitness, la cui particolarità è quella di unire la funzione della cyclette a quella di una lavatrice.

Come funziona la lavatrice-cyclette? È molto semplice, basterà salire in sella della cyclette e pedalare. L’energia prodotta dal nostro corpo che pedala metterà in funzione la lavatrice, permettendo di allenare il nostro corpo facendo, allo stesso tempo, il bucato. La Bike Washing Machine si propone come una vera e propria innovazione, sia dal punto di vista dell’impatto ecologico, che ovviamente è pari a zero, che dal punto di vista economico, infatti ci permetterà di risparmiare moltissimo. Essendo un vero e proprio strumento per il fitness ci permetterà di tenerci in forma tramite il classico allenamento che facciamo su una qualunque cyclette. Inoltre, un’altra cosa molto interessante di questo oggetto, è che l’energia elettrica prodotta può anche essere immagazzinata e utilizzata per il lavaggio in un secondo momento.

bike-washing-machine

Con la Bike Washing Machine sono sufficienti venti minuti per fare il bucato e tenersi in forma. Quando si pedala sulla Bike Washing Machine, il movimento di pedalata produce l’energia che va ad azionare e fa ruotare il tamburo della lavatrice. Il risparmio dello spazio è garantito, perché si hanno due elettrodomestici in uno. E poi c’è anche il risparmio energetico, che si traduce nell’abbattimento dei consumi.

Sono queste le parole di Liu Huan, che vede nella sua creazione un vero e proprio oggetto di design. Tuttavia, al momento, la Bike Washing Machine è solamente un prototipo, e, in attesa di finanziatori, è in mostra sulla piattaforma Yanko Design.

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *