Capelli mossi da red carpet: i segreti per avere delle onde perfette

Una piccola guida per ottenere i capelli mossi con onde perfette come le star, senza andare dal parrucchiere

I capelli delle star sembrano essere un sogno irraggiungibile: boccoli definiti, ricci perfetti, chiome lucide. Noi, semplici donne con poco tempo e senza stylist, guardiamo da lontano quel mondo e ci chiediamo come farebbero le celebrities se non avessero uno staff che le rende spettacolari. Quante volte vorremmo sfoggiare un look fashion ma non abbiamo tempo di andare dal parrucchiere? Quante volte ci guardiamo allo specchio e speriamo che i nostri capelli siano più vaporosi e più definiti? È giunto il momento di cambiare: avere una chioma invidiabile fai da te è possibile, e in questo articolo vi svelo come.

In primis, dopo aver lavato i capelli, applicate una piccola quantità di schiuma per i ricci (chiudete la mano “a coppetta” e riempitela tutta, se avete i capelli medio-lunghi; la metà se sono corti) e massaggiatela sulla lunghezza, partendo dalle punte. Cercate di volumizzare i capelli con le mani, non tirateli, né pettinateli quando applicate la spuma. Se non l’avete mai usata, vi consiglio delle marche low cost che ho trovato molto buone: la mousse della Fructis “Hydra ricci”, la Nivea “extra strong”,Bilba- spuma di lino e cristalli liquidi e la Pantene “ricci perfetti”. Perchè usare la mousse? Questo prodotto vi faciliterà la piega e manterrà l’onda per più tempo e con più definizione. Per dare più volume alla vostra chioma usate un diffusore quando asciugate i capelli, se non ne avete uno a disposizione, mettetevi a testa in giù e con le mani scuotete i capelli dalla radice verso le punte.

Con i bigodini

Una volta asciutti, è ora di procedere con la piega. Se non siete esperte e avete poco tempo, prima di andare a dormire usate i bigodini flessibili: sono dei bastoncini morbidi, attorno ai quali vanno avvolte le ciocche (più grande è la ciocca, più grande sarà l’onda). Questi nuovi bigodini sono simili a dei grissini e, una volta posizionata la ciocca tutt’intorno, le estremità vanno chiuse: basterà piegarle in modo che i capelli non si sciolgano e non scivolino fuori. Il risultato sarà un boccolo ben definito, “a molla”. Questa è anche la soluzione meno dannosa per i capelli: non vengono sottoposti a stress o a fonti di calore eccessivamente elevate.

Con l’arricciacapelli

Per un risultato simile, ma più professionale, l’arricciacapelli è una soluzione che io consiglio sempre. Il ferro deve essere molto caldo e i capelli completamente asciutti. In base alle dimensioni dello strumento, otterrete un risultato diverso: se il ferro è stretto, i ricci saranno tanti e piccoli, l’effetto principale sarà un evidente aumento del volume; se invece è spesso, l’onda sarà molto più morbida. L’utilizzo dell’arricciacapelli di dimensioni più grosse è ottimo per chi ha i capelli lunghi e vuole dargli una forma: basta avvolgere l’estremità dei capelli attorno al ferro per 10 secondi e lasciare la presa facendo scivolare il ferro verticalmente. In caso non aveste tempo, raccogliete i capelli in una coda di cavallo, divideteli in 4/5 parti, e arricciatele: sciogliete la coda, scuotete i capelli e otterrete un effetto mosso disordinato (lo stile messy- selvaggio va molto quest’anno).

Con la piastra

Se volete delle onde ben definite, soffici e vaporose, vi consiglio di utilizzare la piastra per capelli. Attenzione, però, questa soluzione richiede un po’ più di tempo e di manualità, in particolar modo se siete alle prime armi. Per prima cosa dividete i capelli in ciocche di uguali dimensioni, poi prendetene una, aprite la piastra come se voleste lisciare i capelli e, ruotate il polso verso l’esterno, lasciando che i capelli seguano lo stesso movimento rotatorio. Quanto la piastra arriva alla fine delle punte, fatela scivolare, senza aprirla. I boccoli saranno di dimensioni maggiori ma, in caso non si muovesse la mano nel modo giusto, rischiate di lisciarli, invece di renderli mossi. Per questo motivo, esercitatevi, se avete tempo: non improvvisate un’acconciatura del genere se poi avete un appuntamento galante. Per il finish, vaporizzate un po’ di lacca su tutta la lunghezza, in modo che i vostri boccoli non cedano dopo un’ora.

Piccoli consigli

Se avete già i capelli ricci e volete dei boccoli ben scolpiti, quando i capelli sono ancora umidi, passateci in mezzo una piccola quantità di gel che li renderà più solidi una volta asciutti. Per un effetto volume assicurato, una volta arricciati, mettetevi a testa in giù e passate la mano in mezzo ai ricci e spezzateli, averete così una criniera splendida. Infine, quando la fretta è troppa, prima di dormire raccogliete i capelli in uno chignon: la mattina, sciogliendolo, otterrete un effetto “selvaggio” molto fashion.

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *