Come scegliere il colore del matrimonio

Alcuni suggerimenti per aiutarvi a scegliere il colore che renderà il vostro matrimonio ancora più speciale

Nell’organizzazione di un matrimonio, un aspetto molto importante è rappresentato dalla scelta del colore che fungerà da filo conduttore dell’evento, dalle partecipazioni alle decorazioni, passando per i fiori e gli abiti delle damigelle. Per scegliere il colore giusto dovete prima di tutto basarvi sul proprio gusto personale e optare per un colore che vi piaccia. Inoltre, è importante tenere conto della personalità della vostra coppia, che deve essere rappresentata al meglio dal colore che sceglierete.

Ogni colore ha infatti un significato specifico, che dovete conoscere per poter effettuare al meglio la scelta: il rosso rappresenta l’amore passionale, il blu è il simbolo della calma, dell’armonia e dell’equilibrio, il verde è il colore della natura e indica la perseveranza, l’arancione si associa al buonumore, alla creatività e alla comunicazione, l’azzurro significa stabilità e profondità e simboleggia la fiducia, la lealtà e l’intelligenza. Il viola rappresenta la magia e il mistero ed è il colore dei romantici e dei sognatori, il fucsia trasmette energia ed emozioni forti ed è associato all’ottimismo e al dinamismo, il rosa rimanda all’infanzia e alla vitalità ed esprime sensibilità e innocenza, il giallo è simbolo di gioia, luminosità e calore, infine il bianco rappresenta la purezza.

In secondo luogo, non dimenticate di tenere presente i luoghi in cui si svolgeranno la cerimonia e il ricevimento: il colore deve adattarsi bene all’ambiente e contribuire a creare la giusta atmosfera. Ad esempio, se avete deciso di sposarvi in riva al mare, potete scegliere come colore dominante l’azzurro o il color Tiffany, che rimandano ai colori del cielo e del mare. Inoltre, se il matrimonio si svolge di giorno meglio scegliere tinte più tenui, mentre la sera potete osare con colori accesi. Anche la stagione in cui vi sposate è molto importante: se è inverno scegliete dei colori caldi come il rosso o il marsala per riscaldare l’ambiente, ma anche i colori freddi come il bianco o l’argento possono essere una valida alterativa per fare riferimento ad un paesaggio innevato. Per la primavera l’ideale sono le tinte pastello come il rosa, il lilla e il verde chiaro, mentre per l’autunno sono consigliate le sfumature dell’arancio, con qualche tono di oro. Se invece decidete di sposarvi d’estate, magari in stile un po’ bucolico, la scelta migliore è rappresentata dal giallo, il colore del sole, che simboleggia energia e positività ed è perfetto anche in abbinamento con il bianco.

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *