La denuncia shock della giovane modella Essena O’Neill: “Social Media Is Not Real Life”

Essena O'Neill, modella e influencer sui social, che grida aiuto: "i social non sono la vita reale"

Si chiama Essena O’Neill ed è colei che oggi sta facendo impazzire tutti i social network del mondo. Bella, bionda, con due occhioni blu e un fisico mozzafiato. Ma chi è Essena? È una ragazza, una modella, una così detta influencer, una delle tante bellissime ragazze che sui social, specie su Instagram, ha migliaia di followers e mille e mille like alle sue foto, in cui mostra la sua vita “perfetta”, fatta di abiti alla moda e fisico da urlo. Ed è anche la prima che ha osato rivelare quello che tutti pensiamo, ossia che i social network non sono la vita reale.

Cosa ha fatto Essena? Ha cambiato la didascalia del suo profilo Instagram con “Social Media Is Not Real Life”, ha cancellato gran parte delle foto e di quelle rimaste ha cambiato la didascalia con messaggi shock. Ma non solo, ha lanciato un grido d’aiuto disperato sul suo blog “Let’s be game changers”, in cui il 2 novembre ha postato un video dove in lacrime denunciava come tutto ciò che mostrava attraverso le sue foto su Instagram sia finto, come doveva faticare per essere così apparentemente bella, dai lunghi digiuni alle sessioni di fitness estreme, come ci siano pose strategiche e respiri trattenuti dietro alle foto in cui mostrava un fisico perfetto, e come veniva pagata dalle case di moda per indossare, o meglio scattarsi delle foto con quegli abiti, che in realtà non indossava davvero, perchè decisamente troppo osé per una ragazza di soli 18 anni.

https://instagram.com/p/o9zjH4tDVO/?taken-by=essenaoneill

Essena ha avuto il coraggio di dire la verità, i social network non sono la vita reale: influenzano negativamente le nuove generazioni proponendo modelli da seguire che, in primis, appunto, non sono reali e soprattutto non sono sani. Bisogna essere se stesse, sempre, e accettarsi nel proprio corpo e nella propria mente. Tutte dovremmo prendere esempio da Essena, e vivere la vita reale, non quella modificata dai filtri di Instagram o arricchita dagli hashtag di Twitter.

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *