Notte brava a base di alcol? Ecco i rimedi per la sbronza

Quali rimedi utilizzare quando si alza un po' troppo il gomito? Ecco cinque regole d'oro da seguire per rimediare alla sbronza

A tutte sarà capitato almeno una volta di alzare un po’ troppo il gomito e di prendersi una bella sbronza, magari dopo una notte brava, una serata con amici, o semplicemente perchè non reggiamo bene l’alcol. Ma come come rimediare? Ecco i rimedi più efficaci per riprendersi da una sbronza.

Mangiare banane

Uno dei rimedi più efficaci per la sbronza, e anche più immediati, è la banana. Infatti, mangiare una banana, meglio sarebbe mangiarne un paio, contrasta la sbronza da bollicine alcoliche come spumante e champagne, e questo grazie alla grande quantità di potassio che le banane contengono, minerale che si perde nel corso di una notte brava a base di bevute alcoliche.

Bere molta acqua

A differenza di quanto si crede, chi beve immette sì liquidi, ma non idrata il corpo. È quindi necessario bere molta acqua proprio per ripulire l’organismo, depurarlo da tutte le tossine accumulate. Quanta acqua bere? Almeno un paio di litri: uno prima di andare a dormire e l’altro al risveglio.

Una bella spremuta

Idratante e ricca di vitamine, ci aiuta a riequilibrare il livello di zuccheri nel sangue: è la spremuta d’arancia , vero toccasana nel dopo sbornia. Ma attenzione, l’arancia è da evitare se si ha acidità allo stomaco o tendenza al vomito poiché peggiorerebbe la situazione.

Il miele, un vero toccasana

Ricco di potassio, di antiossidanti e di fibre, il miele è un alleato del nostro corpo sempre e, soprattutto, per il dopo sbornia. Come utilizzarlo? sciolto in una tazza di tè, ma anche semplicemente spalmato sul pane tostato a colazione.

Assumere cibi liquidi

Dal momento che la sbronza avrà certamente azzerato la nostra fame, si può risolvere il problema con una zuppa leggera, ricca di fibre, assunta calda o comunque tiepida, che, se da un lato non ci darà senso di pesantezza o di sazietà, dall’altro aiuterà il nostro corpo a reidratarsi e soprattutto a recuperare i sali minerali persi a causa dell’ubriacatura.

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *