Risparmio: come riuscire a far quadrare i conti senza troppe rinunce

I nostri consigli per riuscire a risparmiare sulle spese domestiche e familiari, senza essere costrette a fare troppe rinunce

Rata del mutuo, addebito della carta di credito, bollette, benzina, tasse: ci sono periodi in cui lo stipendio non fa in tempo ad arrivare che finisce subito, ed il tuo conto corrente sembra andare in caduta libera verso un saldo negativo.

Eppure sono mesi che non vai in giro per negozi e non compri niente che non sia lo stretto indispensabile, stando attenta a tutto quello che spendi. Se pur avendo un lavoro fisso ed uno stipendio medio ti sembra sempre di avere a malapena quanto basta per coprire le spese mensili, allora forse è arrivato il momento di sedersi a tavolino, e rivedere un po’ i tuoi conti e le tue spese domestiche. Con qualche accorgimento ed un pizzico di buona volontà, infatti, è possibile riuscire a far quadrare i conti senza troppe rinunce, e mettere addirittura da parte anche qualche risparmio per le emergenze e le spese impreviste. Vale la pena di provare, no?

Riepiloga le spese fisse

La prima cosa da fare è sapere con certezza quali sono le tue spese fisse. Prepara un piano annuale o semestrale in cui riassumi con la maggiore precisione possibile le spese che sai già che dovrai sostenere: l’affitto o la rata del mutuo, le bollette, le spese condominiali, l’assicurazione della macchina e la benzina. In questo modo, avrai già un’idea di quanta parte del tuo stipendio è già impegnata, e di quanto puoi disporre tutti i mesi per fare la spesa, per le spese impreviste e per gli extra, quindi palestra, uscite e tempo libero in generale.

Quando avrai fatto questo riepilogo, cerca di capire se puoi riuscire a risparmiare qualcosa: verifica se avresti un eventuale risparmio a cambiare operatore telefonico o la società che ti fornisce la luce e il gas, o semplicemente a farti attivare una tariffa che rispecchi maggiormente le tua abitudini di consumo. Alcune associazione di consumatori, come ad esempio Altroconsumo, offrono sul loro sito internet la possibilità di selezionare la tariffa di luce, gas e telefono più conveniente tra quelle offerte da tutte le compagnie fornitrici, semplicemente rispondendo ad alcune domande sulle proprie abitudini di consumo. Quando sarà il momento di rinnovare la polizza auto cerca qualche offerta conveniente tra le assicurazioni online, e informati sul distributore di benzina no logo più vicino a casa tua.

Fai la spesa dove conviene

Al supermercato, approfitta delle offerte veramente convenienti per acquistare detersivi, dentifricio e prodotti a lunga scadenza: evita però di riempire la dispensa di prodotti che normalmente non usi, per evitare che il desiderio di risparmiare si trasformi semplicemente in spreco. Non farti ingannare da offerte che in realtà non sono tali: confronta il prezzo del prodotto in offerta con quello dei prodotti della stessa categoria a prezzo pieno, e valuta se vale la pena fare una piccola scorta, oppure no.

Informati poi sulla presenza nella tua città di gruppi di acquisto solidali, o di aziende agricole che vendono direttamente al consumatore: spesso, acquistando insieme da altre famiglie grossi quantitativi è possibile assicurarsi un prodotto di qualità ad un prezzo inferiore a quello della grande distribuzione o dei negozi sotto casa.

Ispirati alle formiche, e pensa ai periodi peggiori

Anche se le spese sono tante, sforzati di mettere da parte qualcosa tutti i mesi, anche una piccola somma, magari facendola sparire dal conto corrente appena arriva lo stipendio, per essere sicura di non spenderla.

Prendi un appuntamento con il tuo consulente in banca, e informati sulla possibilità di sottoscrivere un piccolo piano di accumulo, o PAC: si tratta di una specie di “salvadanaio” nel quale tutti i mesi versi una somma, fissa o variabile, anche molto piccola, che ti darà un rendimento variabile in base al tipo di prodotto scelto. Ovviamente, non parlando di grandi cifre, la funzione principale non sarà quella di fatti guadagnare, ma piuttosto quella di iniziare a risparmiare qualcosina, in modo da avere da parte una piccola somma da utilizzare in caso di necessità. Accumulando poco per volta, comincerai a risparmiare qualcosa senza troppa fatica. E se le banche non ti ispirano troppa fiducia, metti da parte i tuoi risparmi nel classico salvadanaio di terracotta: non importa il modo in cui lo fai, l’importante è mettere da parte qualcosa.

Ogni tanto concediti un piccolo lusso

Anche se in questo momento della tua vita non puoi permetterti spese pazze o pomeriggi di shopping selvaggio, ma devi fare massima attenzione a come spendi i tuoi soldi, ogni tanto cerca di concederti un piccolo lusso, e fai una piccola follia. Proprio come accade a chi si sottopone a una dieta molto rigida, ogni tanto è necessario gratificarsi con una piccola trasgressione: senza spendere una cifra folle, regalati un massaggio, un pomeriggio dal parrucchiere, un rossetto, una manicure, o qualunque cosa abbia il potere di farti sorridere e regalarti un momento di serenità.

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *