Viaggio a Lisbona, tre cose da non perdere

Gita fuori porta a Lisbona? Ecco le tre cose da non perdere se si visita la capitale portoghese

C’è un certo fascino in Lisbona, probabilmente rintracciabile nelle sue vie rustiche, nelle sue numerose piazze o nei locali tipici. Situata alla foce del fiume Tago, la capitale del Portogallo gode di un clima marittimo moderato grazie all’affacciarsi dell’intera nazione sull’oceano Atlantico: l’estate è quindi calda (alle volte anche secca) e l’inverno è mite e meno pungente se paragonato al clima italiano.

Lisbona si presenta, quindi, come la meta ideale per un’uscita fuori porta di tre giorni, quattro se si vuole visitarla meglio e con calma. Il consiglio per girare questa città è quello di munirsi di un biglietto per i mezzi pubblici della durata di 24 ore che consente l’accesso anche ad alcuni punti caratteristici della città. Senza dimenticarsi di passeggiare in riva al fiume, camminare per le vie tipiche della città e prendere almeno una volta la funicolare per aggirare le numerose salite a piedi, ecco tre cose da non perdere se si visita Lisbona.

Castello di São Jorge

castello-sao-jorge

Situato sulla collina più alta del centro storico della città, è una fortificazione esistente già dall’antico Medioevo. Grande fortificazione circondata da un vasto giardino, tra le mura del castello è possibile osservare un sito archeologico (con un’esposizione permanente di oggetti rinvenuti nell’area archeologica, appunto), le vestigia dell’antico palazzo reale dell’Alcazaba e una camera oscura con visita guidata dove poter usare il sistema ottico di lenti a specchi per osservare minuziosamente la città in tempo reale su un piatto circolare in cui viene proiettato il riflesso.

Elevador de Santa Justa

lisbon-elevador-justa-close

Tra i monumenti più interessanti della Baixa, il centro storico della Lisboneta, figura sicuramente l’Elevador de Santa Justa, un vero e proprio ascensore che conduce in cima all’alta torre in ferro costruita dall’ingegnere Raoul Mesnier du Ponsard. Da qui è possibile avere una visuale completa della città di Lisbona, infatti, questo è considerato uno dei punti con la miglior vista della città dove poter godere di una sosta approfittando della piacevole visuale nel locale adibito sulla terrazza.

Torre de Belém

torre-balem

Monumento simbolo di Lisbona che si protende all’interno del fiume Tago, la Torre di Belém è una vecchia fortezza militare visitabile all’interno e dove osservare, oltre alle suggestive visuali dai punti più alti della torre, le prigioni sotterranee utilizzate in periodo di guerra e armi d’epoca come una serie di cannoni. La torre è poi riprodotta all’esterno con un suggestivo modellino in scala realizzato in pietra e in grado di dare un’idea delle sue dimensioni.

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *