Muore appartentemente per abuso di alcool, si risveglia e per festeggiare si ubriaca

Questa storia ha dell'incredibile: un uomo viene dichiarato morto dopo una sbronza fatale, si risveglia in obitorio e, per dimenticare la sventura, si va ad ubriacare

No, non è uno scherzo: succede a Mosca ed è tutto vero. Un uomo si trovava fuori a bere con degli amici per festeggiare la fine dell’anno appena trascorso e, bicchiere dopo bicchiere, l’effetto della vodka si è fatto sentire. L’uomo a Vladivostok è caduto a terra privo di sensi.

Dopo la corsa in ospedale, i medici lo avevano dichiarato morto. Peccato che non fosse così! Lo sfortunato, infatti, si è svegliato in obitorio, dato ormai per spacciato. Una volta completate le analisi e ricevuto l’ordine di essere dimesso, l’uomo ha pensato di andare a raccontare tutto ai suoi amici, testimoni dell’accaduto. Come ha pensato di festeggiare la sua “rinascita”? Andando ad ubriacarsi, di nuovo.

Se non uccide, fortifica… dicevano.

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *