Babbo Natale in incognito? Una storia da far sciogliere il cuore

A Natale siamo tutti più buoni, soprattutto i signori anziani con la barba bianca e che somigliano al famoso Babbo Natale

Natale è sempre più vicino e chi sente di più l’atmosfera magica sono i bambini. Capita spesso, infatti, che signori anziani, con la barba bianca, vengano scambiati per Babbo Natale. A volte questi equivoci sono fonte di faccende che hanno del tenero. Succede, ad esempio in una tavola calda in Canada e a testimoniarlo è Mark Hurson.

A Fergus, infatti, un bambino ha confuso un signore sull’ottantina, e con delle forme generose, proprio per Babbo Natale e l‘anziano ha deciso di restare al gioco. Il bambino, convinto di aver trovato uno dei suoi personaggi preferiti, ha voluto parlargli. Il signore, per niente stupito, è rimasto al gioco, chiedendogli se avesse già scritto la letterina.
Arrivato il momento di congedarsi, il “finto” Babbo Natale, ha sostenuto di dover muoversi a tornare al Polo Nord: manca poco a Natale e i giocattoli devono essere pronti in tempo e poi, gli elfi mi aspettano.

Da quel momento, il sosia di Babbo Natale si è recato spesso alla tavola calda e, tutti i bambini presenti all’arrivo, non perdono l’occasione di scrivere la letterina proprio davanti al loro eroe: Babbo Natale.

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *