Correttore verde: a cosa serve?

Imperfezioni del viso in agguato? Ecco come applicare il correttore verde, che vi permetterà di realizzare un make up perfetto

Per poter realizzare un make up perfetto è necessario innanzitutto avere una pelle ben curata ed idratata. È risaputo, infatti, che le imperfezioni cutanee rovinano la base trucco e richiedono un passaggio in più. Molto spesso, per coprire acne e occhiaie ci si limita ad utilizzare un normale correttore chiaro, che non sempre dà l’effetto sperato. La soluzione alle imperfezioni è il correttore verde e in questo articolo vi spiegheremo di cosa si tratta e come applicarlo.

Cos’è il correttore verde

Si tratta di un validissimo correttore utile per correggere le imperfezioni della pelle caratterizzate da un accennato rossore. I make up artist, infatti, lo scelgono per rimediare ai piccoli difetti cutanei delle star. Per questo, quando vediamo qualche attrice o modella in televisione, crediamo abbiano una pelle perfetta. In realtà anche loro, come le persone normali, nascondono sotto il trucco qualche imperfezione facilmente mascherata dal correttore verde.

Ma perché proprio verde? Il verde e il rosso sono colori complementari: se mischiati, infatti, creano un colore neutro ed ecco che l’imperfezione viene minimizzata. Se si ha una pelle caratterizzata da zone particolarmente arrossate, come acne, capillari spezzati, couperose, è preferibile utilizzare sempre un correttore verde in modo da correggere questi arrossamenti e ottenere così un incarnato omogeneo, pronto per l’applicazione del fondotinta.

Come applicarlo su arrossamenti leggeri?

Il modo di applicare il correttore verde varia in base al tipo di arrossamento. Se si ha qualche lieve arrossamento alla base del naso, o delle piccole macchie lasciate da una precedente acne, allora l’applicazione del correttore deve essere leggera. Ciò che serve è un correttore verde ed un pennello piatto, o in alternativa il pennello da ombretto. È importante che i pennelli siano assolutamente puliti e privi di qualsiasi residuo di trucco.

Per prima cosa, con il pennello prendete poca quantità di correttore verde. È sempre meglio mettere poco prodotto alla volta che applicarne tanto in una volta sola. In questo modo, infatti, non si rischia di creare un mascherone sul viso e di ottenere un effetto lucido. Con il pennello sporco di correttore verde picchiettate sulle zone arrossate e che volete coprire. Non trascinate subito il prodotto, altrimenti questo si toglierà e le imperfezioni non verranno nascoste. Picchiettando un po’ di prodotto alla volta, invece, riuscirete a far imprimere bene il colore creando un effetto omogeneo. Successivamente, sfumate i bordi intorno alla zona arrossata strisciando il pennello e potete applicare il vostro fondotinta. È importante, dopo l’applicazione del fondotinta, mettere un po’ di cipria per fissare la vostra base trucco.

Come applicarlo su arrossamenti importanti

Se avete una pelle caratterizza da couperose, acne, o se soffrite di rosacea, allora è preferibile affiancare al correttore verde un altro correttore beige che si avvicini alla vostra tonalità di pelle. Anche in questo caso vi serviranno i due correttori appena citati, il pennello (da correttore o da ombretto), cipria e il vostro fondotinta.

Per prima cosa applicate il correttore verde direttamente sulle imperfezioni che desiderate coprire senza l’utilizzo del pennello. In questo modo otterrete già una copertura più intensa. Aiutandovi con il pennello, sfumate il prodotto in modo omogeneo su tutta la zona arrossata. Se la zona è particolarmente grande allora potete anche utilizzare le dita, è importante però che siano ben asciutte e pulite.

Applicando il correttore verde direttamente sulla pelle è possibile che questo vi abbia lasciato qualche alone sulla zona interessata. Potete correggere l’effetto utilizzando il correttore beige del colore della vostra pelle: con il pennello, o con le dita, sfumate un po’ di prodotto intorno alla zona coperta dal correttore verde e fissate il tutto con un velo di cipria. Infine, potete finire la vostra base applicando il vostro abituale fondotinta seguito dalla cipria.

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *