Chi dorme troppo, vive poco! Lo dimostra una ricerca scientifica

L'Università di Sydney ha dimostrato che dormire più di 9 ore a notte è dannoso per la nostra salute

Uno studio condotto all’Università di Sydney in Australia ha dimostrato che dormire troppo fa male alla nostra salute, al pari di fumo ed alcol.

La ricerca è stata condotta su un campione di 230 mila persone di entrambi i generi, ed i risultati ottenuti hanno condotto ad affermare che chi abbina un lungo sonno a vita sedentaria, corre il rischio di morire in giovane età, rischio che sembra addirittura quadruplicato. La dottoressa Melody Ding, autrice dello studio, ha precisato anche che dormire meno di 7 ore a notte è allo stesso modo rischioso, soprattutto se abbinato a vita sedentaria e consumo di fumo e sostanze alcoliche. Le malattie che potrebbero colpire coloro che amano ed hanno la possibilità di poltrire sono: diabete, depressione e malattie cardiache, rilassamento del cervello, problemi nell’iniziare una gravidanza.

Quindi i segreti per vivere in salute il più a lungo possibile sono sempre gli stessi: dormire dalle 7 alle 8 ore a notte, evitare il fumo e l’alcol e fare esercizio fisico in modo costante, abbinato ad una corretta dieta alimentare. Quindi, impostate le sveglie, indossate scarpe da ginnastica, buttate accendini e sigarette, anche quelle elettroniche, scaldate le bistecchiere e sarete pronti a condurre una lunga e sana vita.

Domanda: Ma se tra famiglia, lavoro, studio, la farmacia, la banca e la posta, abbiamo il tempo di fare attività fisica alle 6 della mattina e finiamo a mezzanotte di stirare il grembiulino? Attendiamo la risposta della dottoressa Melody Diung!

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *