#GirlLove, il video di Lilly che dice sì alla solidarietà femminile

Stop alla competizione, sì alla solidarietà tra donne. Ecco il video di Lilly Singh ed il suo appello

Lilly Singh è un’attrice e rapper, ma soprattutto una vlogger canadese che quest’anno, nella lista degli youtubers più pagati del Forbes, si è aggiudicata nientemeno che l’ottavo posto.

Nel suo ultimo video, Lilly ha lanciato un messaggio a tutte le donne: “Smettetela di odiarvi, è ora di cambiare!”. Si sa, spesso noi donne, non siamo affatto solidali con le altre. Siamo portatrici, non sempre sane, di invidia e rivalità, per ragioni talvolta abbastanza futili, per esempio per uomini. Spinte dal desiderio di primeggiare, radendo al suolo coloro che consideriamo “rivali”, sfociamo in comportamenti da prima infanzia che sono offensivi nei confronti della nostra stessa intelligenza. “Bisogna cambiare!”, dice Lilly ai 7 milioni di iscritti al suo canale.

Con l’hashtag #GirlLove, Lilly intende rivolgersi alle 6 milioni di ragazze che regolarmente guardano i suoi filmati.

L’odio tra donne non ha mai avuto senso per me perché proprio loro dovrebbero sapere quanto possono essere meravigliose le altre. Credo che le donne siano davvero brave ad odiarsi tra di loro e onestamente non capisco come l’idea di odiarsi possa essere considerata bella o cool, non lo è affatto. Ragazze, è tempo di cambiare e di sapere che la cosa veramente cool è fare i complimenti alle altre donne, non odiarle.

Per realizzare il suo video, la famosa vlogger ha chiesto la collaborazione di altre star dei social, quali Shay Mitchell, Grace Helbig, Hannah Hart e Natalie Tran. Shay Mitchell ha affermato: “Penso che le donne siano forti, belle, talentuose. Bisogna incoraggiarle a guardare le altre come se fossero sorelle, invece che con spirito di competizione”.

Stop alla competizione, sì alla solidarietà femminile!

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *