Mamme dell’altro mondo: la donna che ha adottato una bambola

Si chiama Joshua, necessita di latte e gli cambiano il pannolino 5 volte al giorno. È costato ben 230 sterline ed è una bambola di plastica con le fattezze di un bambino incredibilmente realistiche.

Joshua è stato adottato – sì avete capito bene, è stato adottato – da Erica e Garteth Davies, una coppia fidanzata da 10 anni, sposata da poco e con l’intenzione di avere dei figli. Fin qui sembrano una normalissima coppia inglese, se non fosse per un piccolo grande problema. La donna, infatti, ha una fobia rara ossia ha paura di qualunque contatto fisico con il suo uomo. Tanto che i due coniugi vivono nella stessa casa come una normale coppia, ma dormono in due letti diversi, addirittura in due stanze separate. Ovviamente, avete figli è decisamente impossibile in tali condizioni. E le opzioni di adozione o inseminazione, pare che, per ora, siano da escludere.

Tuttavia, il desiderio di avere una famiglia è più grande di ogni cosa, così i due coniugi hanno ben deciso di adottare una bambola, che mamma e papà trattano e accudiscono come un vero bambino, come confermano le loro parole:

Lo allattiamo con un biberon e gli cambiamo il pannolino 4 o 5 volte al giorno. Joshua sta riempiendo un vuoto nella nostra vita, ma ovviamente non dimentichiamo mai che è solo un bambolotto inanimato. Un giorno, forse, ne vorremo anche uno in carne ed ossa.

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *