Dieci motivi per cui le donne amano andare dal parrucchiere

Andare dal parrucchiere è uno dei piccoli piaceri della vita di una donna. Ma quali sono i dieci motivi per cui andarci ci piace così tanto?

I capelli curati sono una parte fondamentale del look di una donna e, ammettiamolo, andare dal parrucchiere è un momento tutto per noi, una piccola pausa per prenderci cura di noi stesse. Ecco, quindi, una lista dei motivi per cui la maggior parte delle donne ama andare dal parrucchiere.

Cambiare

Il cambiamento è il motivo principale per cui ci rechiamo dal parrucchiere. Il cosiddetto taglio netto:  un nuovo look per essere una donna diversa da quella che eravamo due ore prima. Vedersi sotto una prospettiva differente è un toccasana per ogni ragazza. Come giocare ad essere diversa: a chi non piacerebbe essere un’altra persona per un po’? Così da bionda con i capelli lunghi, decidi di diventare mora con un bob corto, alla Mia Wallace in Pulp Fiction.

Gossip

Lo stereotipo del salone di bellezza vede tutte le sedie occupate da donne intente a spettegolare. Ed è fantastico: un pomeriggio dal parrucchiere e sei informata di ogni matrimonio svoltosi durante l’anno, sai per filo e per segno chi tradisce il proprio partner e chi fa la torta peggiore in quartiere.

Rilassarsi

Qualcuno che ci tocca i capelli, massaggia la testa e si prende cura del nostro aspetto. L’unica pecca è la scomodità del lavandino dove ci lavano i capelli, compensato però dalla sensazione di relax di quando ci pettinano i capelli.

Sentirsi una VIP

Avere una persona a nostra disposizione che ci consiglia quale acconciatura ci starebbe meglio, il quale obbiettivo è vederci uscire soddisfatte dal proprio negozio, ci fa sentire come delle vere e proprie celebrities.

Mettersi in mostra

E, quando usciamo, ci sentiamo sicure di noi, importanti, belle. Camminiamo a testa alta,con passo sicuro e, ogni tanto scuotiamo la chioma a destra e a sinistra, giusto per sentire i capelli leggiadri e morbidi. Nella nostra testa spesso si accende anche una musichetta che accompagna le nostre sfilate. Sì, vivere in un film è fantastico.

Leggere riviste imbarazzanti

Normalmente non leggiamo riviste di gossip scadenti e banali, ma non sempre dalla parrucchiera possiamo trovare Vogue, Elle o Marie Claire… così leggiamo gli scandali pubblicati da settimanali che cercano prettamente lo scandalo più assurdo.

Prendere una boccata d’ aria

Quando abbiamo voglia di evadere un po’, andare a sistemarci i capelli è un’occasione perfetta: niente uomini, figli, lavoro e telefono.

Tagliare le doppie punte

Questa frase ci fa stare bene: mette l’anima in pace, convincendoci che i nostri capelli hanno bisogno di essere tagliati. Suona decisamente meglio di “cinque centimetri di capelli in meno”, (oh, si, sono tantissimi 5 cm).

Non pensare a niente

Non c’è scusa che tenga, quando siamo dalla parrucchiera non pensiamo a niente se non a come sarà il risultato finale. Questa situazione può anche degenerare in un tornado di paranoie infinito.

Essere belle, senza sforzo

Lo sforzo sarà poi riprodurre l’acconciatura che ci ha fatto il nostro parrucchiere quando dobbiamo arrangiarci da sole… Intanto, però, perchè non farsi un selfie da mettere come nuova foto profilo su Facebook?

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *