Trova 100 mila euro nel Danubio e chiede una ricompensa

Cosa fareste voi se vedeste galleggiare in un fiume delle banconote da 100 o 500 euro? E se il totale di queste banconote ammontasse a 100 mila euro?

È capitato ad un ragazzo austriaco, che mentre camminava in riva al Danubio ha notato galleggiare nelle acque tranquille bei bigliettoni, per un ammontare di 100 mila euro. Non appena il ragazzo ha capito che si trattavano di tanti, ma veramente tanti soldi, ha pensato bene di buttarsi nelle acque e di cercare di raccoglierle. Sarebbe stato un vero colpo di fortuna se non fosse che alcuni passanti, alla vista del tuffo del giovane hanno chiamato le forze dell’ordine credendo si trattasse di un suicidio.

Come racconta il Krone.at, il giovane è stato così aiutato ad uscire dall’acqua dalle forze dell’ordine che, ovviamente, si sono tenuti il denaro. Nonostante il giovane abbia detto che la sua intenzione era quella di riportare il denaro alla polizia, ha chiesto la sua ricompensa per averli trovati, infatti, in Austria vige una legge che dice che chiunque porti del denaro trovato per caso alla polizia ha diritto al 5/10% della somma. Al momento bisogna solo capire se il denaro è stato davvero ritrovato dal giovane, oppure se è stata la polizia…

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *