Truffa di Capodanno: una donna modenese scappa con 35 mila euro

Dal 23 dicembre al 7 gennaio, nel mare caraibico, a soli 700 euro… ma l'organizzatrice svanisce nel nulla

Il Resto del Carlino ha raccontato la truffa architettata da una donna modenese che, dopo aver venduto un competitivo pacchetto per una splendida vacanza a Cuba a decine di persone, è fuggita con 35 mila euro. Nel luglio scorso una ragazza modenese, assai conosciuta in zona, ha appeso per le strade ed i locali della città alcune locandine che presentavano un pacchetto viaggio, dal 23 dicembre al 7 gennaio, nientemeno che in quel di Cuba, a soli 700 euro. Ebbene sì, Vigilia, Natale e Capodanno, al caldo sol dell’Isola per meno di 1000 euro.

Decine di persone, rapite dall’offerta, hanno deciso di servirsi dei recapiti, scritti sulla locandina, al fine di approfondire. A loro è stato chiesto un acconto, a garanzia della loro partecipazione, dalla stessa trentenne modenese. Dopo un primo anticipo, ad agosto è scattata la richiesta del saldo. In molti hanno deciso di pagarlo, altri, invece, hanno preferito temporeggiare. Il motivo del loro temporeggiare è la difficoltà spesso incontrata nel raggiungere telefonicamente l’organizzatrice, la sua assenza a diverse riunioni richieste e la mancanza dei biglietti che tardavano ad essere consegnati.

Ebbene, i dubbiosi avevano proprio ragione. La truffatrice è scappata con circa 35 mila euro e momentaneamente è irreperibile. Il volo era stato da lei prenotato, ma il pagamento era irregolare, i visti di ingresso a Cuba, invece, erano tutti sbagliati. Insomma, aldilà di tutte le difficoltà che possiate aver avuto nella scelta della location e dell’organizzazione dell’ultimo giorno di questo 2015, sappiate che, a qualcuno, è andata decisamente peggio: Caraibi sfumati e così, i loro risparmi.

Commenti

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *